Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/204: TERZO "RITORNO" PER TIGER WOODS

Al Genesis Open non passa il taglio, vince Bubba Watson


TREVISO - È il terzo riscontro alla ripresa di Tiger Woods, forse il decisivo, dopo la lunga assenza seguita ai due interventi chirurgici. Il Genesis Open, torneo del PGA Tour, si disputa sul percorso del Riviera CC, a Pacific Palisades in California. Lo ha combattuto undici volte senza mai...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Il delitto di Latina forse dovuto a contrasti sul lavoro

UCCISO A PISTOLETTATE E BRUCIATO IN AUTO: MORTO ENOLOGO 57ENNE

Ulrico Cappia, coneglianese, aveva lasciato la Marca nel 2000


LATINA - Ucciso con due colpi di pistola e poi bruciato nella sua auto, una Fiat 500. E' un vero e proprio giallo l'omicidio del 57enne Ulrico Cappia, enologo coneglianese. Il delitto è avvenuto nelle campagne di Latina, a Itri, nella notte di martedì: Cappia si era trasferito a Roma da Conegliano nel 2000 e lavorava da qualche anno per un'azienda vinicola della zona. I carabinieri che indagano sul delitto sono convinti che il killer sia entrato in contatto con la vittima per motivi professionali. Grande la commozione anche nella Marca dove vivono ancora oggi i famigliari del 57enne: Cappia era molto conosciuto per aver lavorato per alcune delle più note aziende vitivinicole della sinistra Piave. La testimonianza dell'amico e consigliere comunale a Conegliano, Gianni Grassi.