Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stamattina il Tavolo di concertazione per misure antismog

PROBLEMA SMOG A TREVISO, BLOCCO AUTO DALLE EURO3

13 i Comuni presenti all'incontro, si replica il 30 settembre


TREVISO- Limitazioni nella circolazione dei veicoli a partire dagli Euro 3: questa è una delle principali proposte emerse dopo il Tavolo di concertazione per misure antismog organizzato nella sede del Comune di Treviso tra 13 dei comuni della cintura dell’hinterland del capoluogo. Un provvedimento che mira a ridurre uno dei tre fattori che incidono maggiormente sull’inquinamento dell’aria, emissioni dei veicoli, degli edifici e dei poli industriali. Ogni giorno nel capoluogo della Marca incide un traffico stimato attorno alle 60 mila vetture e di circa la metà è il numero di mezzi appartenenti alle categorie dall’Euro 3 in giù (sono obbligatoriamente Euro 3 i veicoli venduti dopo il 2001, mentre i più recenti venduti dal 2006 devono essere Euro 4). Lo stop ridurrebbe della metà i veicoli circolanti ma le modalità di questo blocco sono ancora tutte da definire; probabilmente si realizzerà a fasce orarie limitate, permettendo quindi ai pendolari di raggiungere i posti di lavoro. Le proposte delle 13 amministrazioni comunali coinvolte saranno portate al Tavolo tecnico convocato per il 30 settembre che diventerà conferenza permanente e vedrà invitate oltre alla Provincia di Treviso anche quelle di Padova e Venezia.

Ai nostri microfoni il vicesindaco di Treviso Roberto Grigoletto.