Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lo choc per l'omicidio-suicidio di Montebelluna e il giallo di Pieve di Soligo

IL COMANDANTE GIANFRANCO LUSITO SI CONGEDA DALLA MARCA

Da lunedì l'incarico al colonnello Ruggiero Capodivento


TREVISO - Passaggio di consegne al comando provinciale dei carabinieri di Treviso: il comandante Gianfranco Lusito, dopo tre anni, lascia la Marca per trasferirsi a Roma dove prenderà servizio come capo ufficio per l'addestramento delle scuole dell'Arma. A succedergli come comandante provinciale sarà, da lunedì prossimo, il colonnello Ruggiero Capodivento. Il colonnello Lusito ha tracciato, in vista del suo addio, un bilancio del suo lavoro nella nostra provincia, senza dubbio positivo. Tra i casi, ancora irrisolti, spicca l'omicidio di Emanuele Simonetto, avvenuto a Pieve di Soligo il 7 febbraio 2012. “E' un'indagine aperta e attuale -ha riferito il comandante- il tempo trascorso non va a insidiare il buon esito della vicenda che di certo arriverà”. Durante questo 2013 l'episodio più eclatante e sconvolgente è stato senza dubbio l'omicidio-suicidio di Montebelluna con la morte della giovane Denise Morello. “E' una ferita aperta, ci ha colpito -commenta Lusito- si è presa maggior coscienza del fenomeno: l'auspicio è che le donne segnalino per tempo e non sottovalutino nulla. Dobbiamo fare in modo che non accada più”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica