Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lacrime nella terapia intensiva dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

IL CAMIONISTA EROE INCONTRA LA BIMBA E ABBRACCIA IL PADRE

Ion Purice accompaganto dal suo datore di lavoro Robertino Bonato


PIEVE DI SOLIGO – (gp) Si sono finalmente incontrati e abbracciati nel reparto di Terapia intensiva dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove la piccola Jihan è ancora ricoverata in gravi condizioni, Abdelhamid Haddach, il papà della bimba, e il camionista eroe Ion Purice, accompagnato dal suo datore di lavoro Robertino Bonato. “Io e Ion abbiamo deciso di andare a trovare Jihan e la sua famiglia e siamo partiti da Rovigo senza dire niente a nessuno, volevamo che fosse una sorpresa - ha spiegato Bonato, titolare della Bierreti trasporti di Porto Viro - È stato bello incontrare il papà e stringergli la mano, dopo tutto il clamore che c'è stato su questa vicenda. Vedere la bambina in quel lettino è stato doloroso e speriamo con tutto il cuore che si svegli”. Ci sono stati attimi di commozione in ospedale a Bergamo: “Piangeva anche Ion, ci siamo abbracciati - racconta Abdelhamid Haddach - ed è stato emozionante. Mi hanno portato un regalo per Jihan e gliel'ho messo accanto al letto. Quando si sveglierà lo aprirà da sola”. Ion al suo arrivo era stato accolto da eroe con il sindaco di Taglio di Po che lo aspettava.