Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

AUDIO Piste ciclabili e apparecchi di controllo: "Passo verso la pedonalizzazione"

IN CENTRO STORICO A 30 ALL'ORA SOTTO L'OCCHIO DEI RADAR

Scattano i nuovi limiti entro Mura: escluso solo il Put interno


TREVISO - Il Comune è pronto a dare il la ad una nuova fase delle rivoluzione della viabilità cittadina. Nel giro di alcuni giorni entreranno in vigore i nuovi limiti di velocità in centro: velocità massima consentita 30 chilometri all'ora in tutte le strade entro le Mura. Unica eccezione: l'anello interno del Put, dove rimarranno gli attuali 50 chilometri orari. A verificare il rispetto dei nuovi limiti saranno sei radar mobili, in grado di conteggiare numero, dimensioni e andatura dei veicoli. In questo primo periodo, gli apparecchi serviranno a raccogliere dati sul flusso del traffico nelle varie direttrici. Se, però, proprio queste statistiche evidenzieranno punti in cui si verificano frequenti infrazioni, verranno predisposti veri e proprio controlli con autovelox, come spiega il vicesindaco Roberto Grigoletto.

Oltre alle nuove soglie di velocità, Ca' Sugana completerà la rete di piste ciclabili in centro, dando attuazione al programma già stabilito dal Bici plan approvato nelle precedente amministrazione. Verranno realizzate corsie a doppio senso di marcia per le biciclette, coprendo i tratti attualmente mancanti e eliminando eventuali ostacoli. Ad essere modificata sarà soprattutto la percorrenza di alcune vie dove, ad oggi, le biciclette possono muoversi in un sola direzione. Tra le strade interessate, via Cadorna, dove verrà realizzato in corrispondenza con Corso del Popolo l’ultimo tratto di corsia ciclabile e la linea di arresto. I ciclisti potranno transitare in entrambi i sensi anche in via e Piazza San Vito, mentre a Borgo Cavour la pista ciclabile bidirezionale verrà creata, ex novo, attraverso apposita segnaletica orizzontale. Stesso caso anche per Riviera Garibaldi, dal ponte fino a Piazza Garibaldi: si completa così la pista della Stazione ferroviaria (attraverso via Fratelli Bandiera e via Reggimento fino all’Università e dall’Università verso Piazza Garibaldi). La segnaletica verrà adeguata in Corso del Popolo, via XX Settembre, via e piazza Indipendenza, via S. Leoanrdo e via Riccati. Verrà poi aperto un varco nell’isola spartitraffico tra viale Burchiellati e via Manzoni per consentire alle bici di imboccare la carreggiata, provenendo dal varco delle Mura. Il costo degli interventi è di 3.500 euro.Anche in questo caso, saranno necessari alcuni giorni per posizionare i cartelli e dipingere la segnaletica orizzontale, prima della definitiva entrata a regime.

I vari provvedimenti – limiti, radar, ciclabili – sono un ulteriore passo verso l'obiettivo della pedonalizzazione del centro storico perseguita dall'amministrazione.