Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO "Amministrazione compatta sul rispetto della legalità"

"AFFERMAZIONI IRRESPONSABILI" MANILDO REPLICA A GENTILINI

Il Comune ha consigliato ai ragazzi di Ztl di cessare l'occupazione


TREVISO - “Affermazioni irresponsabili”. Così il sindaco Giovanni Manildo replica alle accuse mossegli dal predecessore, Giancarlo Gentilini. Lo Sceriffo, riguardo all'occupazione Ztl, aveva sostenuto che Manildo e la sua amministrazione “stanno pagando il pizzo” per l'appoggio ottenuto da Ztl in campagna elettorale. Il primo cittadino assicura che, da un punto di vista personale, le affermazioni “sono talmente ridicole da non ritenerle nemmeno offensive, mi sono fatto una risata”. D'altro canto, però, Manildo ribadisce come un amministratore pubblico, quale Gentilini, debba comunque prestare attenzione sull'effetto che certe sue espressioni, per forma e contenuto, potrebbero suscitare nell'opinione pubblica.

Il sindaco spiega come non ci siano divisioni nell'amministrazione e nella maggioranza sul considerare l'occupazione illegale. Ai ragazzi del collettivo, rivela Manildo, è stato più volte consigliato di lasciare lo stabile di via Dandolo e porre fine alla permanenza abusiva. Il primo cittadino rimarca come la giunta sia impegnata a cercare una soluzione pacifica, ma come questa non possa che passare attraverso la costituzione di Ztl in associazione e la presentazione di un progetto per concorrere al bando di assegnazione degli spazi pubblici. “La palla è in mano loro”, nota Manildo. Che rivela anche come il privato proprietario dello stabile (un fondo immobiliare), contattato dal Comune, abbia escluso la possibilità di consentire la permanenza all'interno dei giovani. Cosa, precisa il sindaco, impossibile per legge: in caso di qualsivoglia infortunio, la responsabilità civile ricadrebbe comunque sui proprietari. Impensabile pure che il Comune acqusiti l'edificio. Gli incontri avvenuti finora tra gli esponenti del collettivo e i "mediatori" del Comune  vengono definiti "interlocutori". Da Ca' Sugana confermano anche che dagli attivisti non è giunta nessuna richiesta di disponibilità di altri spazi dove svolgere il festival programmato all'ex Telecom: "Questa poteva essere una domanda intelligente da fare, ma prima di occupare", nota il vicesindaco Roberto Grigoletto.