Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

VIDEOSERVIZIO Furti nell'ambulatorio di fibrosi cistica, indagine della squadra mobile

DERUBAVA COLLEGHI E PAZIENTI PER GIOCARE AI VIDEOPOKER

Denunciata infermiera 45enne del Ca' Foncello, incastrata dai video


TREVISO - Faceva sparire piccole somme di denaro (da 5 a poco più di 70 euro alla volta) da borse, portafogli, zaini che colleghi o pazienti lasciavano incostuditi nelle stanze di servizio, negli spogliatoi o nell'ambulatorio di fibrosi cistica del reparto di pediatria del Ca' Foncello. Quei soldi, scopriranno gli investigatori, servivano per giocare ai videopoker o alle slot. A mettere a segno questi furti, una decina quelli denunciati ma secondo gli investigatori sarebbero molti di più, è stata un'infermiera trevigiana di 45 anni. La donna, insospettabile, è stata incastrata dalle telecamere che gli agenti della squadra mobile avevano piazzato all'interno del reparto: i filmati immortalano due furti, del 19 e 20 agosto. Ad avviare l'indagine è stata la denuncia di uno dei colleghi della ladra. La donna, per cui sarà avviato a breve un provvedimento disciplinare, è stata denunciata per furto aggravato e continuato: messa alle strette ha confessato le sue responsabilità. L'infermiera avrebbe colpito anche fuori dal nosocomio: mentre alloggiava presso l'abitazione di una paziente, per prestarle assistenza domiciliare, la 45enne avrebbe fatto sparire dall'abitazione, a più riprese, piccole somme di denaro ed altri oggetti. Secondo gli investigatori la donna, viste le modalità, potrebbe aver messo a segno decine e decine di furti, la maggior parte dei quali non denunciati per le somme esigue di denaro che venivano fatte sparire. Il commento del capo della squadra mobile di Treviso, Enrico Biasutti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica