Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

VIDEOSERVIZIO Furti nell'ambulatorio di fibrosi cistica, indagine della squadra mobile

DERUBAVA COLLEGHI E PAZIENTI PER GIOCARE AI VIDEOPOKER

Denunciata infermiera 45enne del Ca' Foncello, incastrata dai video


TREVISO - Faceva sparire piccole somme di denaro (da 5 a poco più di 70 euro alla volta) da borse, portafogli, zaini che colleghi o pazienti lasciavano incostuditi nelle stanze di servizio, negli spogliatoi o nell'ambulatorio di fibrosi cistica del reparto di pediatria del Ca' Foncello. Quei soldi, scopriranno gli investigatori, servivano per giocare ai videopoker o alle slot. A mettere a segno questi furti, una decina quelli denunciati ma secondo gli investigatori sarebbero molti di più, è stata un'infermiera trevigiana di 45 anni. La donna, insospettabile, è stata incastrata dalle telecamere che gli agenti della squadra mobile avevano piazzato all'interno del reparto: i filmati immortalano due furti, del 19 e 20 agosto. Ad avviare l'indagine è stata la denuncia di uno dei colleghi della ladra. La donna, per cui sarà avviato a breve un provvedimento disciplinare, è stata denunciata per furto aggravato e continuato: messa alle strette ha confessato le sue responsabilità. L'infermiera avrebbe colpito anche fuori dal nosocomio: mentre alloggiava presso l'abitazione di una paziente, per prestarle assistenza domiciliare, la 45enne avrebbe fatto sparire dall'abitazione, a più riprese, piccole somme di denaro ed altri oggetti. Secondo gli investigatori la donna, viste le modalità, potrebbe aver messo a segno decine e decine di furti, la maggior parte dei quali non denunciati per le somme esigue di denaro che venivano fatte sparire. Il commento del capo della squadra mobile di Treviso, Enrico Biasutti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica