Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEOSERVIZIO: Intervista al neo presidente del tribunale Aurelio Gatto

"SIAMO PARTITI COL PIEDE GIUSTO, I TRASLOCHI SONO STATI ULTIMATI"

Da venerdì scatta la riforma delle geografia dei palazzi di giustizia


TREVISO – (gp) “Siamo partiti con il piede giusto: i giudici e i fascicoli sono in sede, i traslochi sono stati ultimati e le udienze, alla riapertura dopo la pausa estiva, si terranno regolarmente”. Parola del neo presidente del tribunale di Treviso Aurelio Gatto che ha assicurato come la chiusura delle sedi distaccate di Castelfranco Veneto, Montebelluna e Conegliano, e il relativo accorpamento a quella di Treviso, non dovrebbe avere ripercussioni sul servizio offerto ai cittadini. La riforma che ha ridisegnato la geografia dei palazzi di giustizia in Italia, oltre a portare a Treviso tutto il lavoro degli altri tribunali della Marca, ha spinto il neo presidente del tribunale a istituire una terza sezione civile (che si occuperà per lo più di questioni legate alle materie inerenti gli immobili) alla quale sono stati provvisoriamente assegnati tutti i giudici provenienti dalle sedi distaccate che hanno chiuso i battenti. I problemi del tribunale però sono ben distanti dall'essere risolti: il rapporto tra i magistrati in organico e il numero di cittadini rimane uno dei peggiori in Italia, e comunque il più basso del Veneto, segno che le risorse in termini di personale sono del tutto inadeguate rispetto alle esigenze reali. Scoperture che il presidente Gatto ha definito “croniche ed endemiche, non di certo occasionali”.


Galleria fotograficaGalleria fotografica