Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Si discutono i valori, mentre il Comune aggiorna l'elenco degli immobili

CASA DELLE ASSOCIAZIONI AL VIA CON IMPREVISTO POLITICO

Alla prima riunione anche l'organizzazione di destra Free Derry


TREVISO - La “casa comune” delle associazioni prova a gettare le proprie fondamenta. Con un imprevisto politico. Alla prima riunione, indetta dall'amministrazione comunale, si presenta anche un rappresentante del Free Derry, associazione culturale, ritenuta però dagli altri partecipanti molto vicina all'estrema destra. E la cosa crea non pochi imbarazzi negli altri convenuti. Tanto che la delegazione di Ztl decide di non sedersi al tavolo.

Per ora nessun risultato operativo dall'incontro: la discussione si è incentrata sulla necessità di un documento preliminare in cui tutti i gruppi coinvolti nel progetto dichiarino di riconoscersi in una serie di valori condivisi.

Sotto la supervisione del sindaco Giovanni Manildo e dell'assessore Anna Caterina Cabino, oltre a Pelloni e all'esponente di Free Derry, hanno partecipato i consiglieri comunali Said Chaibi e Simone Battig (tra i promotori della fondazione “Spazio Aperto” per gestire un centro comune delle associazioni cittadine), rappresentanti della Rete degli studenti e del cineforum. Nella seconda seduta, in programma lunedì prossimo, dovrebbe essere completata la stesura della “carta costituente”, dopodiché si passerà a raccogliere le adesioni concrete delle associazioni, a definire attività e il numero dei potenziali utenti coinvolti e, su queste basi, a valutare gli immobili disponibili, di cui il Comune sta aggiornando l'elenco.

Gli attivisti del collettivo Ztl, intanto, ribadiscono la volontà di portare a compimento il festival Gram, all'interno dello stabile occupato dell'ex Telecom.


Galleria fotograficaGalleria fotografica