Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEOSERVIZIO L'allarme lanciato dal figlio ieri sera, stamattina la tragica scoperta

RINVENUTO AI LAGHETTI AZZURRI IL CORPO DI RUGGERO BARBASSI

Il 45enne di Marcon caduto in acqua a causa di un attacco epilettico


CASIER - Aveva accompagnato, come faceva spesso, il figlio 16enne a pescare ai “Laghetti Azzurri” di Dosson di Casier. Si era allontanato qualche minuto, per raggiungere il bar e bere un caffè: lungo il tragitto per tornare dal ragazzo, improvvisamente, un malore fatale, probabilmente un attacco epilettico, lo ha fatto cadere nella acque del lago numero 4 della struttura, dove è morto annegato. Nessuno si è reso conto di quanto stava accadendo, nemmeno il figlio che era ad una ventina di metri da dove l'uomo è scivolato in acqua. E' morto così Ruggero Barbassi, 45enne di Marcon, rappresentante di prodotti per la casa. La tragedia si è consumata poco dopo le 16 di giovedì. A dare l'allarme, preoccupato di non aver più visto il padre, è stato il figlio. Subito sono state avviate le ricerche: sul posto quattro squadre dei vigili del fuoco di Treviso e Venezia, il nucleo sommozzatori, la polizia locale ed i carabinieri. Le operazioni di controllo dei fondali degli specchi d'acqua, proseguite fino a tarda notte, non hanno dato esito. Stamani, poco dopo le 10, il corpo del 45enne è stato ritrovato ad una profondità di circa tre metri, a pochi passi da riva. Sul posto è giunto il medico legale per un primo sommario esame esterno del corpo. Probabilmente, per fugare ogni dubbio, sarà disposta l'autopsia. In breve tempo sono poi giunti parenti ed amici di Ruggero Barbassi, chiamato dagli amici Roger: a bordo del lago in cui è stato ritrovato il suo cadavere è stato sistemato un mazzo di fiori. La proprietà dei “Laghetti Azzurri” che conoscevano da anni “Roger”, hanno deciso di tenere chiusa la struttura per due giorni in segno di lutto.


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
12/09/2013 - Va a pescare con il figlio 16enne
e scompare ai Laghetti Azzurri