Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEOSERVIZIO L'allarme lanciato dal figlio ieri sera, stamattina la tragica scoperta

RINVENUTO AI LAGHETTI AZZURRI IL CORPO DI RUGGERO BARBASSI

Il 45enne di Marcon caduto in acqua a causa di un attacco epilettico


CASIER - Aveva accompagnato, come faceva spesso, il figlio 16enne a pescare ai “Laghetti Azzurri” di Dosson di Casier. Si era allontanato qualche minuto, per raggiungere il bar e bere un caffè: lungo il tragitto per tornare dal ragazzo, improvvisamente, un malore fatale, probabilmente un attacco epilettico, lo ha fatto cadere nella acque del lago numero 4 della struttura, dove è morto annegato. Nessuno si è reso conto di quanto stava accadendo, nemmeno il figlio che era ad una ventina di metri da dove l'uomo è scivolato in acqua. E' morto così Ruggero Barbassi, 45enne di Marcon, rappresentante di prodotti per la casa. La tragedia si è consumata poco dopo le 16 di giovedì. A dare l'allarme, preoccupato di non aver più visto il padre, è stato il figlio. Subito sono state avviate le ricerche: sul posto quattro squadre dei vigili del fuoco di Treviso e Venezia, il nucleo sommozzatori, la polizia locale ed i carabinieri. Le operazioni di controllo dei fondali degli specchi d'acqua, proseguite fino a tarda notte, non hanno dato esito. Stamani, poco dopo le 10, il corpo del 45enne è stato ritrovato ad una profondità di circa tre metri, a pochi passi da riva. Sul posto è giunto il medico legale per un primo sommario esame esterno del corpo. Probabilmente, per fugare ogni dubbio, sarà disposta l'autopsia. In breve tempo sono poi giunti parenti ed amici di Ruggero Barbassi, chiamato dagli amici Roger: a bordo del lago in cui è stato ritrovato il suo cadavere è stato sistemato un mazzo di fiori. La proprietà dei “Laghetti Azzurri” che conoscevano da anni “Roger”, hanno deciso di tenere chiusa la struttura per due giorni in segno di lutto.


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
12/09/2013 - Va a pescare con il figlio 16enne
e scompare ai Laghetti Azzurri