Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, Il funerale lunedi alle ore 9,15 nella chiesa di S. Maria del Rovere

ADDIO AD ANGELO MARCHESINI, FIGURA STORICA DELLA SANITÀ TREVIGIANA

Aveva 90 anni, dal 1947 al 1983 aveva lavorato al Ca' Foncello


TREVISO - E’ mancato mercoledì, a seguito di un breve ricovero l’Ospedale Cà Foncello dovuto ad una broncopolmonite, all’età di 90 anni, Angelo Marchesini, figura storica della sanità trevigiana. Classe 1922, era originario di S. Biagio, sposato con Agnese Vazzoler (mancata nel 2007) ma viveva a Treviso dal 1954, era residente in via Cal di Breda, a S. Maria del Rovere. Era una persona generosa, conosciutissima nell’ambiente sanitario e nel quartiere. Fin dal 1947, dal dopoguerra, Marchesini aveva operato come infermiere in vari reparti, vivendo tutta la nascita e lo sviluppo, nei decenni, dell’Ospedale Cà Foncello. Dal 1963 aveva ricoperto il ruolo di caposervizio del personale ausiliario. Pur in pensione dal 1983, Marchesini era rimasto nell’ambiente sanitario, seguendo varie iniziative rivolte al personale. Lascia il figlio Nevio, responsabile dell’Ascom di Montebelluna, e la figlia Sandra, oltre ai nipoti Francesco e Oscar Riccardo. Il funerale si svolgerà lunedi 16 settembre alle ore 9,15 nella chiesa di S. Maria del Rovere a Treviso.