Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso tra le poche province italiane a migliorare rispetto al 2012

CRESCE L'EXPORT DI MARCA: NEI PRIMI SEI MESI PIÙ 2,8%

Bene macchinari, elettrodomestici e bevande, in calo le calzature


TREVISO - Continua ad essere l'estero una delle poche ancore di salvezza per le aziende trevigiane in tempo di crisi: nei primi sei mesi dell'anno le esportazioni dalla Marca sono aumentate del 2,8% rispetto allo stesso periodo del 2012. E’ un risultato che conferma il ruolo trainante della domanda estera già emerso nei mesi scorsi dall’indagine congiunturale sul manifatturiero. Treviso si colloca nella ristretta élite delle province italiane con buone performance esportative: Torino, Modena, Firenze, Roma, Padova, Parma e Mantova, per restare alle prime 20 per valore delle esportazioni. Rispetto al primo semestre del 2011, peraltro, la variazione è ancora negativa per il 5,8%: ma allora, avvertono dalla Camera di commercio, si era registrato un picco anomalo nelle vendite di macchinari. Proprio i macchinari rimangono la prima voce delle esportazioni trevigiane, con una crescita pari all'8,5. Bene, elettromestici e agroalimentara, in particolare vino e bevande, e regge anche l'export di mobili, soprattutto al di fuori dell'Unione Europea, mentre, pur restando il terzo settore in termni di flussi esportati, le calzature accusano una flessione dell'1,8% a giugno.