Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO: In manette Julio Cesar Soto Sepulveda ed Elena Fabbris

MEZZO CHILO DI COCAINA IN CASA: ARRESTATA UNA COPPIA DI PUSHER

Blitz della Squadra Mobile: sequestrati anche 10 mila euro in contanti


ODERZO – (gp) Dopo la maxi operazione contro lo spaccio di cocaina che aveva permesso di smantellare una banda di sudamericani lo scorso anno, e che aveva portato alla chiusura del locale “Taino” lungo il Terraglio alle porte di Treviso, la Squadra Mobile ha stretto le manette ai polsi di un altro sudamericano (che si pensava fosse uno dei due latitanti in merito a quell'indagine) e di una ragazza di Oderzo. Si tratta di Julio Cesar Soto Sepulveda e di Elena Fabbris, entrambi 35enni, lui operaio e lei impiegata. Dopo un monitoraggio nei locali pubblici dell'opitergino mottense, gli agenti della questura di Treviso hanno individuato i due pusher che avrebbero spacciato cocaina a giovanissimi per acquisti di modiche quantità ma anche a clienti di alto livello dal punto di vista economico. Al termine della perquisizione nell'abitazione dei due conviventi, i poliziotti hanno sequestrato mezzo chilo di cocaina divisa in ovuli oltre a 10 mila euro in contanti. Per entrambi sono scattate dunque le manette mentre il loro figlio di 8 anni è stato affidato a dei parenti. Stando alle indagini la coppia, ben inserita a Oderzo, sarebbe stata capace di piazzare circa un chilo di stupefacente al mese.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica