Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Timori per i terzisti: l'azienda della Marca avanza 1,6 milioni

SIMONETTA RUBINATO SULL'ILVA: "RISCHIO EFFETTO VALANGA"

La deputata incontra un fornitore trevigiano del gruppo dell'acciaio


TREVISO - "Sulla vicenda Ilva va trovata con urgenza una soluzione politica che contemperi il risanamento ambientale con la tutela di un’industria, quella dell’acciaio, di grande importanza per il sistema produttivo del Paese, ma anche per tante piccole e medie imprese venete che forniscono materie prime alle società del Gruppo Riva finite sotto sequestro a seguito del provvedimento della magistratura". Lo auspica Simonetta Rubinato, parlamentare del Pd, in vista dell’incontro fissato domani tra il ministro Zanonato, la proprietà e le parti sociali.

La parlamentare veneta ha incontrato oggi il giovane titolare di un’impresa fornitrice con sede in provincia di Treviso, esposto per 1,6 milioni di euro, a cui il commercialista ha consigliato di fare domanda di concordato preventivo se entro un mese non sarà liquidato. "Se non si pone rimedio a questa situazione – osserva preoccupata Simonetta Rubinato – 20 persone tra dipendenti e piccoli artigiani rischiano di restare senza lavoro. Si moltiplichi questo effetto per tutto l’indotto dei fornitori di Riva Acciaio, spa controllata dall’holding Riva Forni Elettrici, che nulla c’entra con l’attività dell’Ilva ma la cui produzione è stata azzerata dal blocco della linea finanziaria, e le conseguenze rischiano di essere davvero drammatiche anche sul nostro territorio in un momento già difficile per la situazione economica e sociale, Insomma, un effetto valanga".

La deputata del Pd lancia un messaggio anche agli esponenti del suo partito: "Chi come Gianni Cuperlo parla di ‘ritorsione’ della famiglia Riva, non ha la più pallida idea di come funziona un’impresa nelle sue relazioni interne e soprattutto esterne. E’ evidente che un sequestro come questo colpisce e taglia la capacità produttiva e l’affidabilità delle aziende del Gruppo Riva Forni Elettrici in Italia. Se anche riprenderà la produzione degli impianti, quale fornitore si fiderà più nel rifornirli?".