Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il governatore: "Si sta per scrivere una delle pagine di più alta democrazia"

INCONTRO DECISIVO TRA LUCA ZAIA E INDEPENDENZA VENETA

L'avv. Morosin: "Atto legittimo in nome del diritto all'autodeterminazione"


VENEZIA - Il governatore del Veneto Luca Zaia, incontrando oggi pomeriggio i presidenti di Indipendenza Veneta, Luca Azzano Cantarutti e Alessio Morosin, conferma  la sua determinazione affinchè, nel rispetto di tutti, il Consiglio Regionale del Veneto di martedì  17 settembre, si esprima con un voto quale elemento di alta democrazia e libertà. “Si sta per scrivere una delle pagine di più alta democrazia nella storia del popolo veneto" ha dichiarato Luca Zaia. Azzano Cantarutti e Morosin di Ind. Veneta, sottolineano il carattere storico  delle determinazioni che assumerà il Consiglio Regionale. “Si tratta di un atto pienamente legittimo in nome del diritto di auto-determinazione. Arrivare al voto è fondamentale: siamo certi che i consiglieri, al di là delle rispettive convinzioni politiche o di appartenenza partitica, sapranno cogliere il valore di questo importante atto e mettere a disposizione dei Veneti lo strumento di consultazione per decidere del destino proprio e dei propri figli . Nessuno tema nè si sottragga di fronte ad un atto di libertà “.