Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'astensione degli avvocati impone un rinvio per l'ex funzionaria della Provincia

CASO AMIDEVI: SLITTA A FEBBRAIO LA PRIMA UDIENZA PER LA MASULLO

Deve rispondere delle accuse di abuso d'ufficio e favoreggiamento


TREVISO – (gp) L'astensione dalle udienze degli avvocati penalisti ha fatto slittare a febbraio l'inizio del processo a carico di Antonella Masullo, l'ex funzionaria del settore Servizi Sociali della Provincia di Treviso (ora in servizio all'Ulss 7 ricoprendo il ruolo coordinatrice dell'Osservatorio Politiche Sociali della Regione) accusata di abuso d'ufficio e di favoreggiamento in merito al caso Amidevi e Sphera. Se da un lato la posizione di Paola Nicoli, la presidente delle onlus di assistenza ai disabili, è già stata definita con un patteggiamento a due anni di reclusione senza sospensione condizionale della pena, quello di Antonella Masullo rimane più che mai aperto. All'ex funzionaria della Provincia di Treviso viene contestato di aver omesso o di non aver effettuato adeguatamente i controlli necessari sulle note spese presentate da Paola Nicoli (che configurerebbe il reato di abuso d'ufficio), e poi, una volta partita l'inchiesta, avrebbe indicato all'amica una via d'uscita (da qui l'ipotesi di reato di favoreggiamento). La seconda accusa riguarda una lettera di scuse, in cui si parla di un errore contabile paventando la restituzione del denaro, che la Nicoli avrebbe scritto prima che scattasse la denuncia ma che, secondo gli inquirenti, sarebbe stata retrodatata proprio su consiglio e indicazione della Masullo, la quale si sarebbe assunta la colpa di un ritardo nella consegna della stessa. In piedi, a carico di Paola Nicoli, rimane la causa civile intentata dalla stessa Provincia di Treviso che le chiede 600 mila euro di danni.