Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEONOTIZIA "Oltre 20 persone a settimana in Municipio a chiedere aiuto"

ALLARME POVERTÀ A TREVISO: 100MILA EURO PER LE FAMIGLIE

Il Comune rifinanzia il fondo per il "minimo vitale" ormai esaurito


TREVISO - E' allarme povertà anche a Treviso. E il Comune stanzia quasi centomila euro per le famiglie più bisognose. Ca' Sugana rifinanzia il cosiddetto fondo per il “minimo vitale”: la riserva serve per i contributi per aiutare i cittadini in difficoltà economiche ed era ormai completamente esaurita. Le richieste, del resto, sono in nettissimo aumento : sono ormai più di una ventina alla settimana le persone che si rivolgono in Municipio (senza contare quanti vengono intercettati dagli assistenti sociali) perchè non riescono a pagare le bollette, l'affitto, le rette dell'asilo o della casa di riposo, e tra queste gli italiani hanno ormai pareggiato e superato gli immigrati. Allo scopo l'amministrazione, con un'apposita variazione di bilancio ha destinato 93mila euro, come spiega l'assessore al Sociale, Liana Manfio.

Verrà anche istituito un apposito fondo, da 30mila euro, per sostenere le famiglie nell'acquisto dei libri scolastici: potranno beneficiarne i nuclei con almeno due figli e con un redditto familiare al di sotto di una certa soglia.

Oltre agli stanziamenti per far fronte alle situazione di maggiore emergenza, il Comune punta a dar vita a progetti per aiutare chi l'ha perso a ritrovare un lavoro, accedendo, tramite la collaborazione con enti specializzati, ai fondi europei disponibili in questo campo.


Galleria fotograficaGalleria fotografica