Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In aula con l'accusa di maltrattamenti in famiglia un muratore kossovaro di 31 anni

MOGLIE PICCHIATA PER ANNI: IL MARITO PATTEGGIA 18 MESI

I primi episodi nel 2006, a maggio l'uomo venne arrestato dalla polizia


TREVISO – (gp) Ha patteggiato un anno e sei mesi di reclusione un muratore kossovaro di 31 anni, attualmente detenuto per non aver rispettato il divieto di avvicinamento all'ex moglie disposto dal giudice, per l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Secondo la denuncia presentata dalla vittima, costituitasi parte civile con l'avvocato Stefania Bertoldi, l'uomo sarebbe stato da anni un marito violento. L'avrebbe infatti maltrattata, picchiandola in più occasioni, a partire dal lontano 2006. Dal loro rapporto, nato nel 2004, erano anche nati due figli che ora hanno 6 e 3 anni. La donna, una 31enne, aveva denunciato il marito già nel 2007 ma, per amore dei bimbi, lo aveva perdonato e, nel marzo 2010, erano tornati a vivere insieme. Per lei sarebbe cominciata una vita d'inferno, fatta di quotidiani soprusi, botte e minacce di morte. Da qui una nuova denuncia, nei primi mesi del 2013, che portò appunto a un nuovo allontanamento del muratore 31enne dalla casa familiare. Spedito a processo con rito immediato, l'uomo ha patteggiato appunto un anno e mezzo di carcere.