Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sotto accusa un 22enne albanese: venne arrestato lungo il Terraglio a Preganziol

DUE KG DI MARIJUANA E COCAINA: CONDANNATO A 3 ANNI E 10 MESI

Da luglio 2012 si trova in carcere: ha ottenuto gli arresti domiciliari


PREGANZIOL - (gp) A luglio del 2012 era stato arrestato dalla Polizia di Venezia lungo il Terraglio a Preganziol, assieme a due connazionali, con un chilo di marijuana in auto. Indagini successive gli avevano attribuito, in concorso con altre persone, anche lo spaccio di 950 grammi di cocaina. Processato a Treviso per competenza territoriale, un 22enne albanese è stato condannato a tre anni e dieci mesi di reclusione. Difeso dall'avvocato Fabio Crea l'uomo, detenuto a Venezia da oltre un anno, ha ottenuto la modifica della custodia cautelare agli arresti domiciliari a Santa Maria di Sala, dove il 22enne risiedeva prima dell'arresto. Secondo le indagini della magistratura veneziana, il 22enne (assieme a un 23 anni attualmente in attesa di giudizio e a un 24enne che ha già patteggiato tre anni e sei mesi di carcere), non risultava avere un lavoro ostentando però un alto tenore di vita girando tra Mestre, Martellago e altri Comuni della cintura urbana mestrina e trevigiana a bordo di una grossa Bmw. I tre, seguiti da tempo, erano stati appunto intercettati a luglio 2012 lungo il Terraglio a Preganziol.  In auto, dentro una borsa, avevano un chilo di marijuana ancora confezionata. Secondo la polizia dovevano consegnare la droga a qualcuno mentre probabilmente stavano tornando da una consegna di cocaina.