Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sotto accusa un 22enne albanese: venne arrestato lungo il Terraglio a Preganziol

DUE KG DI MARIJUANA E COCAINA: CONDANNATO A 3 ANNI E 10 MESI

Da luglio 2012 si trova in carcere: ha ottenuto gli arresti domiciliari


PREGANZIOL - (gp) A luglio del 2012 era stato arrestato dalla Polizia di Venezia lungo il Terraglio a Preganziol, assieme a due connazionali, con un chilo di marijuana in auto. Indagini successive gli avevano attribuito, in concorso con altre persone, anche lo spaccio di 950 grammi di cocaina. Processato a Treviso per competenza territoriale, un 22enne albanese è stato condannato a tre anni e dieci mesi di reclusione. Difeso dall'avvocato Fabio Crea l'uomo, detenuto a Venezia da oltre un anno, ha ottenuto la modifica della custodia cautelare agli arresti domiciliari a Santa Maria di Sala, dove il 22enne risiedeva prima dell'arresto. Secondo le indagini della magistratura veneziana, il 22enne (assieme a un 23 anni attualmente in attesa di giudizio e a un 24enne che ha già patteggiato tre anni e sei mesi di carcere), non risultava avere un lavoro ostentando però un alto tenore di vita girando tra Mestre, Martellago e altri Comuni della cintura urbana mestrina e trevigiana a bordo di una grossa Bmw. I tre, seguiti da tempo, erano stati appunto intercettati a luglio 2012 lungo il Terraglio a Preganziol.  In auto, dentro una borsa, avevano un chilo di marijuana ancora confezionata. Secondo la polizia dovevano consegnare la droga a qualcuno mentre probabilmente stavano tornando da una consegna di cocaina.