Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, le aggressioni sulla pista ciclabile lungo il Meschio a luglio

DERUBAVA E PALPEGGIAVA LE CICLISTE, ARRESTATO IL MANIACO

Una 50enne ed una badante romena nel mirino di un senegalese


VITTORIO VENETO - Molestata sessualmente, palpeggiata al seno da un ladro-maniaco che ha pure tentato di baciarla. Un vero incubo quello vissuto, nel luglio scorso da una 50enne di Vittorio Veneto. La donna, in sella alla sua bicicletta, stava percorrendo la pista ciclabile lungo il Meschio quando un uomo di colore, appostato nella zona, si è avvicinato e le ha rubato la borsa dal cestino della bici. La 50enne ha rincorso il ladro, costringendolo a gettare via la refurtiva: solo una volta tornata a casa si renderà conto che il malvivente le aveva preso le chiavi della sua abitazione. La donna è tornata nella zona della ciclabile a caccia dell'uomo: una volta scovato, chiedendo la restituzione delle chiavi, questi ha cercato un approccio sessuale, salvo poi scappare. Dopo la denuncia presentata ai carabinieri da parte della 50enne sono scattate le indagini. In poche settimane i militari sono riusciti ad identificare ed arrestare, su ordinanza del gip del tribunale di Treviso Silvio Marras, il responsabile. Si tratta di un senegalese di 20 anni, senza precedenti penali, ora agli arresti domiciliari per rapina e tentata violenza sessuale. Preziosa la collaborazione della 50enne, di un testimone e di un'altra vittima del maniaco, una badante romena di 45 anni che ha raccontato di aver subito un'aggressione del tutto simile.