Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spresiano, al lavoro in mattinata la polizia ferroviaria e gli artificieri

SCAVI NEL PARCHEGGIO DELLA STAZIONE: SPUNTA UN ORDIGNO

Proiettile d'artiglieria della Grande Guerra, rimosso a fatto brillare


SPRESIANO - E' stata rimosso e fatto brillare in mattinata un ordigno risalente alla prima guerra mondiale che era stato rinvenuto durante il week end nel parcheggio della stazione ferroviaria di Spresiano. Si tratta di un proiettile d'artiglieria, lunghezza di 40 cm, diametro di 15 cm: il reperto si trovava ad una profondità ci circa 30 cm ed è stato trovato da alcuni operai che con una benna stavano eseguendo dei lavori. Per rimuovere il proiettile si è attesa la mattinata di oggi ed in particolare le 10.30 quando, lungo la tratta ferroviaria che dista circa 10 metri dal luogo del ritrovamento, non era previsto il passaggio di treni per un tempo sufficiente a svolgere le operazioni. Sul posto erano presenti agenti della polizia ferroviaria, gli artificieri ed il Suem. L'ordigno è stato trasportato presso la vicina cava “Mosole” dove è stato fatto brillare.