Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Mostre, fanfare, sorvoli di aerei: domenica il clou con i lanci in piazzale Burchellati

TREVISO PER TRE GIORNI CAPITALE DEI PARACADUTISTI D'ITALIA

Al via il raduno nazionale per celebrare il 65° della sezione trevigiana


TREVISO - Concerti delle fanfare, sorvoli di aerei d'epoca, mostre di cimeli storici, lanci dimostrativi. E' un programma ricco quello del 26esimo raduno dell'Associazione nazionale paracadutisti d'Italia, al via oggi a Treviso. L'adunata nazionale dei parà torna per la seconda volta nel capoluogo della Marca, a quasi vent'anni dalla precedente edizione del 1984, per celebrare il 65esimo anniversario della sezione di Treviso. Non solo commemorazioni ai caduti e momenti ufficiali nella tre giorni: la manifestazione vuole rinsaldare il legame tra i paracadutisti e la città. Ed ecco allora concerti di formazioni musicali militari, spettacoli di velivoli storici, tra cui il modello usato dal celeberrimo "Barone rosso" e un'esposizione a Palazzo dei Trecento che, attraverso uniformi e altri reperti, ripercorre la storia di questa specialità, la più recente delle forze armate italiane, dalla prima guerra mondiale, alle pagine eroiche della battaglia di El Alamein, fino alle attuali missioni di pace in varie regioni del mondo. Domenica, il clou dell'evento con la sfilata dei radunisti per le vie cittadine, con in testa la fanfara della Brigata Folgore, e lo spettacolare atterraggio di precisione di dieci paracadutisti in piazzale Burchiellati. Attesi oltre tremila partecipanti da tutta Italia, congedati della Folgore, ma anche dei reparti di paracadutisti di altre unità, dagli Alpini agli incursori del Col Moschin al Tuscania Carabinieri.

Ai nostri microfoni, presentano il raduno Lino Tinazzi, presidente della sezione di Treviso dell'Associazione nazionale paracadutisti d'Italia, e Aldo Bottos, responsabile del comitato organizzatore.