Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, si appostava nei pressi della scuola e poi si masturbava, denunciato

HA UN NOME L'ESIBIZIONISTA DELLE "FELISSENT": ╚ UN OPERAIO 28ENNE

Il giovane identificato grazie alla testimonianza di due studentesse


TREVISO - Si appostava di buon mattino, con l'auto dell'azienda per cui lavorava, ad un incrocio a pochi passi dalle scuole "Felissent" di via Caduti di Cefalonia: qui aspettava il passaggio delle studentesse delle medie a cui chiedeva informazioni e poi si masturbava di fronte a loro, per poi fuggire. Il maniaco, più volte segnalato nei mesi scorsi (l'ultimo episodio risale a maggio), era entrato in azione l'ultima volta lo scorso 13 settembre: proprio questa incursione gli è costata cara. Due studentesse, bersaglio delle sue morbose attenzioni, hanno scacciato l'esibizionista ed hanno annotato buona parte del numero di targa. Grazie alle indicazioni delle studentesse i carabinieri sono riusciti ad identificare e a denunciare il responsabile: si tratta di un operaio 28enne. Il giovane è stato identificato grazie anche alla collaborazione della ditta per cui lavorava: uno dei particolari fondamentali per l'identificazione è stato l'uso, da parte del maniaco, dell'auto aziendale. Il 28enne è stato ora denunciato per atti osceni in luogo pubblico.