Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 38enne, accusato di ricettazione, svolgerà un periodo di lavori socialmente utili

PARK DAL NEGRO TRASFORMATO IN GARAGE: UNDICI MESI A GABRIO

Il caso: 34 bici parcheggiate nel multipiano per poi essere rivendute


TREVISO – (gp) Si è chiuso con un patteggiamento a 11 mesi e 6 giorni di reclusione il procedimento penale a carico di Gabrio Bertazzoni, il 38enne trevigiano finito alla sbarra con l'accusa di ricettazione per aver usato il park “Dal Negro” come un salone per la vendita di biciclette che venivano rubate nel centro storico. Il giudice Michele Vitale, su richiesta dell'avvocato difensore Stefano Pietrobon, ha concesso all'uomo la sospensione condizionale della pena. Ma a due condizioni: che svolga con esito positivo un periodo di lavori socialmente utili presso la Cooperativa Alternativa di Carbonera e che non commetta più reati. Se Gabrio non rispetterà queste due disposizioni, andrà direttamente in galera a scontare la pena. L'indagine era partita nel settembre 2010 su segnalazione dell'Actt che aveva notato uno strano traffico di biciclette che sarebbero state portate e chiuse dall'uomo con lucchetti le cui chiavi sarebbero poi state consegnate all'acquirente di turno. La perquisizione presso l'abitazione del 38enne aveva portato al ritrovamento di 103 fanalini, 11 contachilometri, 54 lucchetti e oltre 70 chiavi di cicli, probabilmente “in vendita”. In realtà le bici a disposizione di Gabrio erano 34, le stesse per cui è finito alla sbarra e già nella quasi totalità restituite ai legittimi proprietari.