Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vedelago, banda composta da quattro malviventi, cercavano la cassaforte

TERRORE A VEDELAGO: CONIUGI IN BALIA DEI BANDITI PER UN'ORA

Nel mirino la villetta di Giuseppe Bresolin, 77 anni, e della moglie


VEDELAGO - Un'ora, interminabile, in balia di una banda formata da quattro, forse cinque rapinatori senza scrupoli, travisati con dei cappucci e armati da cacciaviti. Erano a caccia di una cassaforte che non sono riusciti a trovare; riusciranno a fuggire con un bottino misero di 200 euro, qualche monile in oro ed un orologio di valore. A vivere questo vero e proprio incubo due anziani coniugi di Vedelago, residenti in una villetta di via Vicenza: Giuseppe Bresolin, 77 anni, titolare dell'omonima autofficina e del distributore Eni di Vedelago, e la moglie Annamaria Bonin. Un colpo studiato nei minimi dettagli quello tentato dalla banda di malviventi, quasi certamente originari dall'Europa dell'est: hanno atteso, in agguato, il ritorno a casa di Giuseppe Bresolin e poi sono entrati in azione. Erano da poco passate le 19.30. L'anziano, bloccato dai banditi sull'uscio della sua abitazione, è stato spinto in casa, malmenato e legato. La moglie, sotto choc, è stata invece fatta stendere sul pavimento. Neutralizzati i padroni di casa la banda ha avuto gioco facile a cercare il bottino: per quasi un'ora i malviventi hanno messo a soqquadro la casa, cercato ovunque una cassaforte che però non sono riusciti a trovare. La banda è poi fuggita a bordo di un'auto di grossa cilindrata. Ad allertare i carabinieri di quanto era successo è stata Annamaria Bonin. Le ricerche dei militari non hanno però dato esito.