Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, arrestato dalle volanti anche un clandestino, ospite della gang

SCAPPANO DALLA POLIZIA DOPO I FURTI, TRE ARRESTATI

Rocambolesco inseguimento sul Put, in cella gang albanese


TREVISO - Tre cittadini albanesi arrestati per furto, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti da scasso, ed un quarto balcanico in cella perchè clandestino e già espulso in passato dal territorio nazionale. Questo il bilancio di uno spettacolare inseguimento, avvenuto la scorsa notte, tra una gang di ladri balcanici e la polizia. La volante in pattuglia lungo il Put, nei pressi di porta Carlo Alberto, aveva notato poco dopo le 2.30 una Peugeot 206 "sospetta". Il mezzo non si è fermato all'alt degli agenti ed ha addirittura accellerato l'andatura per tentare di fuggire. L'inseguimento, partito lungo la circonvallazione, è proseguito per via Montello e si è concluso in via San Bartolomeo quando la Peugeot è stata costretta ad accostare. Due dei malviventi hanno dato avvio ad una violenta collutazione con gli agenti ma sono stati subito bloccati così come il terzo complice. A finire in manette un 35enne, un 20enne ed un 22enne. Ritrovato anche un sacchetto che era stato gettato via in un giardino durante l'inseguimento: all'interno gioielli in oro per un totale di 65 grammi e vari attrezzi da scasso. All'interno dell'abitacolo della Peugeot gli agenti hanno rinvenuto anche un contratto d'affitto di un'abitazione: gli agenti, dopo un controllo, hanno trovato all'interno altri tre cittadini albanesi tra cui un 29enne che risultava essere clandestino e già espulso in passato dal territorio italiano. Il giovane è stato a sua volta arrestato; accertamenti saranno eseguiti nei confronti degli altri due stranieri che risultavano a loro volta irregolari.