Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Maser, l'obiettivo del 2014? Riconquistare il Tour de France

VACANZE TREVIGIANE PER CHRIS FROOME

Visita alla "Sidi Sport", sponsor del campione britannico


MASER - Ieri c’è stata la visita presso il quartier generale Sidi Sport di Maser di Chris Froome. Il re del Tour de France 2013, dopo la difficile e impegnativa giornata avuta ieri ai Mondiali di Firenze che lo ha visto al via con la nazionale britannica, ha approfittato della sua presenza in Italia per una visita a Dino Signori l’uomo che dal 2010 “fa le scarpe” al campione britannico. Ai piedi di Froome ci sono infatti le calzature Sidi Wire il top di gamma della collezione Sidi Sport che quest’anno si sono tinte di giallo in una special edition riservata al campione del Team Sky e che lo hanno accompagnato nella passerella conclusiva di Parigi.

“E’ la mia prima visita alla Sidi ci tenevo a conoscere di persona Dino Signori, è una persona con un carisma straordinario” dice Chris Froome. “Oltre a piacermi per il loro design accattivante, con le calzature Sidi mi trovo molto bene dal punto di vista tecnico perché uniscono leggerezza e rigidità che sono due caratteristiche fondamentali per avere il massimo della performance anche nelle situazioni di corsa più difficili. Ho gradito moltissimo le Sidi Wire gialle che Sidi mi ha dedicato e fatto avere per la passerella finale sugli Champs Elysées. Ora hanno un posto speciale nei miei ricordi perché sono state uno degli elementi che ha contribuito a questo successo. La vittoria al Tour è stata straordinaria, ma non ha cambiato la mia vita, io sono rimasto quello di sempre per gli amici, la famiglia e i compagni. La mattina mi alzo e esco in bicicletta ad allenarmi, questa è la priorità. Certo adesso ci sono molti più impegni e quando vado al supermercato a fare la spesa è bello vedere le persone che ti riconoscono e ti fermano per una foto e un autografo, prima non succedeva. Sicuramente anche la responsabilità in squadra è aumentata e so di essere un esempio anche per i più giovani che si avvicinano al ciclismo ma questo non mi fa paura anzi è un motivo di orgoglio. Il Giro di Lombardia sarà la mia ultima corsa della stagione, poi trascorrerò un periodo di vacanza in Kenya e dopo inizierò a pensare al 2014 dove l’obiettivo principale sarà ancora il Tour de France.”

Galleria fotograficaGalleria fotografica