Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato un kosovaro 45enne di Asolo per lesioni aggravate dall'uso di un'arma

"NON STARE CON LA MAROCCHINA": FIGLIO AGGREDITO A COLTELLATE

Vittima un 20enne e la sua fidanzata che sta aspettando un bambino


ASOLO – (gp) Non poteva sopportare che suo figlio avesse una storia d'amore con una ragazza marocchina. Così, armato di un grosso coltello da cucina, lo ha aggredito. E' finito in carcere per le accuse di lesioni aggravate dall'uso di un'arma un 45enne kosovaro residente ad Asolo ed è stato processato per direttissima. La vicenda ha inizio otto mesi fa, quando il ventenne decide di andarsene di casa per andare ad abitare con la sua ragazza, una coetanea marocchina dalla quale sta aspettando un figlio. Una relazione mai andata giù al padre di lui, motivo per cui i rapporti tra loro sono stati troncati di netto. Il kosovaro 45enne avrebbe scoperto, dopo qualche ricerca, dov'era andato a vivere il figlio. Lunedì pomeriggio ha deciso di andare a risolvere la questione, con un coltello in mano. Giunto nell'abitazione di Onè di Fonte è scoppiato il litigio sfociato poi in aggressione. Ad avere la peggio è stato il giovane, ferito a una mano con una prognosi di 5 giorni. Nel frattempo la ragazza marocchina aveva avvertito il 112 che giunto sul posto ha stretto le manette ai polsi dell'uomo il quale, ai militari, ha riferito che non poteva sopportare quella relazione. Nessun problema religioso, visto che entrambi sono musulmani, ma di provenienza.