Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, spariti i risparmi di due istituti bancari, segnalazione della Banca D'Italia

SPARITI 28 MILIONI DELLE BANCHE DAI CAVEAU: INDAGA LA PROCURA

Bufera sulla North East, ieri la società ispezionata dalle fiamme gialle


TREVISO - Dai caveau dell'istituto di vigilanza "North east service" di Silea, società del gruppo Compiano, sarebbero spariti almeno 28 milioni di euro di proprietà di due istituti di credito italiani, Veneto Banca ed Intesa San Paolo. La segnalazione è arrivata dalla Banca d'Italia su denuncia delle stesse banche interessate ed ora la Procura di Treviso ha aperto un fascicolo di indagine per fare luce sul caso con ipotesi di reato di furto pluriaggravato. Nella giornata di martedì la Guardia di Finanza, incaricata delle indagini, ha effettuato una perquisizione all'interno della sede della società: le fiamme gialle stanno accertando l'effettivo ammontare dell'ammanco. Per ora Veneto Banca ed Intesa San Paolo hanno denunciato la sparizione di circa 20 milioni di euro ma il “buco” sarebbe quasi certamente più ampio e potrebbe superare di gran lunga la stima di 28 milioni che per ora trapela dagli investigatori. La North East services era già finita al centro della cronaca pochi anni fa per un'indagine della sezione amministrativa della Questura di Treviso. Gli investigatori scoprirono in particolare gravi irregolarità riguardanti le misure di sicurezza adottate, in violazione alle norme fissate dall'ex questore Carmine Damiano.