Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, dal 4 ottobre comincerą la svendita di tappeti, arazzi e tessuti

ARTIGIANATO IN CRISI, CHIUDE "ANTICA ARTE DEL RESTAURO"

Denis Lucato lascia l'attivitą dopo 20 anni: "Una sconfitta"


TREVISO - A Treviso stiamo assistendo a diverse chiusure di attività artigianali. Purtroppo stanno scomparendo tante vecchie professioni che si tramandano, che sono caratterizzate dalla tecnica, dalla preparazione e dalla alta professionalità della persona. Un peccato perdere queste maestranze così specializzate e di nicchia. “Da più di vent’anni – dichiara Denis Lucato – gestivo con orgoglio e passione questo laboratorio di manutenzione, conservazione, restauro di tappeti antichi e arazzi. Con grande soddisfazione professionale io e la mia collega Lara abbiamo restaurato veri e propri capolavori di proprietà di principi e principesse, tappeti che provenivano dallo Scià di Persia, dal Re d’Egitto, da grandi dinastie di famiglie italiane ed europee. Ma ora siamo costretto a dire basta perché la crisi economica scoraggia i clienti, non abbiamo accesso al credito e le banche ci voltano le spalle, i costi fissi sono sempre più alti e non abbiamo altra scelta se non quella di cessare l’attività. E’ una sconfitta per me che ho sempre avuto una grandissima passione per il mio lavoro, ho viaggiato tanto nei paesi dove i tappeti sono un’arte, mi sono documentato e ho studiato per essere sempre aggiornato sulle nuove tecniche. Purtroppo però non ci sono alternative, a fine anno chiuderemo l’attività e venerdì 4 ottobre cominceremo una svendita straordinaria a prezzi di realizzo di tappeti, arazzi, tessuti raccolti in più di vent’anni. Desidero ringraziare di cuore i miei clienti che mi sono stati vicini in questi anni e che hanno apprezzato il mio lavoro. Sicuramente resterà viva in me la grande passione per quella che io considero una forma d’arte, vorrà dire che nel futuro mi dedicherò al restauro dei tappeti come hobby e non più come lavoro”.


Galleria fotograficaGalleria fotografica