Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEONOTIZIA Sculture esposte in vie e piazze, anche nei quartieri

CON SIMON BENETTON, TREVISO DIVENTA MUSEO DIFFUSO

Franchin: "Occasione per ripensare la collocazione delle statue in città"


TREVISO - Le sculture di Simon Benetton invadono la città trasformandola in un museo diffuso e all'aria aperta. Dodici opere monumentali sono stata posizionate in altrettanti punti di Treviso per una rassegna dedicata al maestro trevigiano in occasione del suo ottantesimo compleanno. Finora di Benetton erano state esposte sculture singole in varie circostanze, ma non era mai stata organizzata una mostra articolata. Ora è stato un itinerario nel cuore di Treviso, da piazza Duomo a Varco Manzoni, dalla piazza dell'Umanesimo Latino ai Buranelli, allo spazio antistante la biblioteca civica, ma che tocca anche quartieri diversi dal centro, come Santa Maria del Rovere o San Liberale.

Ma la mostra, spiega l'assessore alla Cultura Luciano Franchin, è anche lo spunto per ripensare alla collocazione delle statue in città. La rassegna, promossa dal Comune in collaborazione con Arte in Fiera Dolomiti, evento della fiera di Longarone, curato da Franco Fonzo, verrà inaugurata il 5 ottobre per concludersi il 30 gennaio.

Ma, terminata l'esposizione “en plein air”, è in progetto un'ulteriore mostra su Simon Benetton, al museo di Santa Caterina, dedicata ai suoi disegni e alla genesi creativa delle sue sculture.


Galleria fotograficaGalleria fotografica