Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Leoni a segno con tre punizioni di Di Bernardo e due mete di Zanni e Morisi

IL BENETTON TORNA ALLA VITTORIA: SCHIANTATO IL CONNACHT PER 23-3

Serata guastata dagli infortuni muscolari: tre Leoni in infermeria


MONIGO - Ritorna alla vittoria il Benetton Treviso in un match sicuramente non spettacolare e con molte pause, ma comunque portato a casa con determinazione da Antonio Pavanello e compagni. I primi venti minuti della partita vivono completamente sul piano tattico con un paio di buoni break per parte - Duffy ed Edoardo Gori in particolar modo - ma soprattutto con i calciatori protagonisti. In positivo Alberto Di Bernardo che realizza i primi tre punti, sfruttando al meglio un fallo di O'Donohoe, che rimedia anche un cartellino giallo. Meno, invece, Parks che ci prova da metà campo solo qualche istante più tardi, ma senza avere la gittata necessaria. Al 22' pericolo con l'invenzione dell'apertura scozzese che serve all'interno Poolman, il quale a sua volta va al largo per O'Halloran. Protagonista diventa Ludovico Nitoglia che salva una meta che sembrava già fatta con un placcaggio a pochi metri dalla linea. Poche emozioni nella prima frazione di gioco che termina con altri due calci di Alberto Di Bernardo per un paraizle di 9-0.

La ripresa si apre con il XV della Marca in attacco con un buono spunto di Michele Campagnaro, poi sostenuto da Edoardo Gori, che non riesce a servire nuovamente il centro e commette tenuto. Nell'azione il mediano di mischia subisce anche un colpo ed è costretto ad uscire, lasciando spazio a Tobias Botes.  All'8' ottimo lo spunto di Carr che semina avversari come birilli, ma alla fine viene placcato da Christian Loamanu. Sull'azione successiva, un fallo di Dean Budd consente a Parks di realizzare i primi punti dei suoi. Nemmeno il tempo di esultare per gli irlandesi, che l'enorme pressione di Simone Favaro porta il Benetton ad un recupero dell'ovale. Da lì, riciclo per Michele Campagnaro e da questi ad Alessandro Zanni, che schiaccia alla bandierina. Il Tmo conferma la validità della meta del friulano. I biancoverdi vanno vicini alla seconda marcatura pesante al 18', con Simone Favaro che si allunga e sembra trovare la linea. Stavolta le immagini non confortano l'altro flanker e si resta sul 16-3. L'atleta di Zero Branco si può consolare, alla fine, con il premio di RaboDirect Man of the match e con l'applauso dello Stadio Monigo. Nel finale, Luca Morisi, appena entrato, accorre con timing perfetto sul passaggio di Luke McLean e vola al centro dei pali. Risultato finale 23-3.

 

MARCATORI: pt 8', 34' e 40' Di Bernardo p.; st 10' Parks p.; 11' Zanni meta tr. Botes; 39' Morisi meta tr. Botes.

BENETTON TREVISO: Williams; Nitoglia, Campagnaro (st 38' Morisi), Sgarbi, Loamanu; Di Bernardo (st 10' McLean), Gori (st 4' Botes); Barbieri, Zanni, Favaro (st 30' Bernabò); Fuser (st 4' Budd), Pavanello; De Marchi (pt 30' Fernandez-Rouyet, st 28' Di Santo), Ceccato, Rizzo. A disp.: Maistri. All. Smith.

CONNACHT: Duffy; O'Halloran, Poolman, Murphy, Carr; Parks (st 13' Carty), O'Donohoe (st 13' Marmion); Naoupu (ST 25' Fifita), Heenan (st 31' Muldoon), Browne; Clarke, Muldowney; Loughney (pt 27' White, pt 31' Wilkinson), Henry (st 31' Rael), Ah You. A disp.: Healy. All. Lam.

ARBITRO: Hennessy della Federazione Gallese.

NOTE: pt 9-0; cartellino giallo a: O'Donohoe (pt 7'), Barbieri (st 28'); spettatori: 3948; RaboDirect Man of the Match: Simone Favaro (Benetton Treviso); calciatori: Benetton Treviso 5/5 (Di Bernardo 3/3, Botes 2/2), Connacht 1/2 (Parks 1/2); punti in classifica: Benetton Treviso 4, Connacht 0.


Galleria fotograficaGalleria fotografica