Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casale, l'uomo stava versando il denaro nella cassa continua

AGGREDITO DA TRE MALVIVENTI E RAPINATO DELL'INCASSO DI GIORNATA

Armati, sottraggono 10mila euro a dipendente del supermercato HurrÓ


CASALE SUL SILE - Rapinato mentre stava depositando nella cassa continua della banca l'incasso della giornata. Brutta disavventura, sabato sera, intorno alle 20, per Gino Ceolin, dipendente del supermercato Hurrà di Casale, dove lavora al reparto gastronomia. L'uomo, 54 anni,  poco dopo l'orario di chiusura, era andato, come  al solito, a versare i guadagni della giornata dell'esercizio commerciale, circa diecimila euro. Mentre effettuava il versamento nella cassa continua della locale filiale di una banca di credito cooperativo, in via Roma, il commesso è stato affrontato da tre uomini, con il volto coperto, dei quali uno era armato. La banda, minacciandolo, si è fatta consegnare il denaro e poi è salita a bordo di un'automobile, dileguandosi rapidamente. I carabinieri, appena ricevuto l'allarme dal malcapitato, si sono subito messi sulle tracce dei malvimenti, istituendo una serie di posti di blocco in tutta la provincia.