Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casale, l'uomo stava versando il denaro nella cassa continua

AGGREDITO DA TRE MALVIVENTI E RAPINATO DELL'INCASSO DI GIORNATA

Armati, sottraggono 10mila euro a dipendente del supermercato Hurrą


CASALE SUL SILE - Rapinato mentre stava depositando nella cassa continua della banca l'incasso della giornata. Brutta disavventura, sabato sera, intorno alle 20, per Gino Ceolin, dipendente del supermercato Hurrà di Casale, dove lavora al reparto gastronomia. L'uomo, 54 anni,  poco dopo l'orario di chiusura, era andato, come  al solito, a versare i guadagni della giornata dell'esercizio commerciale, circa diecimila euro. Mentre effettuava il versamento nella cassa continua della locale filiale di una banca di credito cooperativo, in via Roma, il commesso è stato affrontato da tre uomini, con il volto coperto, dei quali uno era armato. La banda, minacciandolo, si è fatta consegnare il denaro e poi è salita a bordo di un'automobile, dileguandosi rapidamente. I carabinieri, appena ricevuto l'allarme dal malcapitato, si sono subito messi sulle tracce dei malvimenti, istituendo una serie di posti di blocco in tutta la provincia.