Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEOSERVIZIO Indagato per appropriazione indebita anche Massimo Schiavon

NORTH EAST, SIGILLI AL TESORO DI COMPIANO: 400 AUTO E 70 BARCHE

Il patron del gruppo atteso giovedì in procura per l'interrogatorio


TREVISO – (gp) Scoperto il tesoro di Compiano. La Guardia di Finanza, su ordine della Procura di Treviso, ha messo sotto sequestro probatorio 400 veicoli (tra auto, moto e bici da corsa), 4 capannoni e ben 70 barche nella disponibilità del gruppo Compiano e presumibilmente frutto del buco milionario riscontrato nel caveau della North East Services di Silea. Il procuratore capo di Treviso Michele Dalla Costa ha reso noti alcuni sviluppi dell'indagine: 40 i milioni spariti (e si tratta di ammanchi reali e non di errore contabile), due le persone indagate, ovvero Luigi Compiano e Massimo Schiavon, rispettivamente presidente e responsabile delle sale conta della Nes, e il cambio di rubricazione del reato passato da furto ad appropriazione indebita aggravata. Dalle carte emerge che delle 10 sale conta perquisite in tutto il nord Italia dagli uomini delle Fiamme Gialle, soltanto in quella di Silea si sono verificate le irregolarità che hanno poi portato a scoprire il buco milionario, che sembra destinato ad allargarsi con il passare dei giorni visto che le denunce (già sei quelle presentate) potrebbero aumentare. Di certo c'è che il meccanismo utilizzato per svuotare il caveau, come affermato dal procuratore Dalla Costa, è andato avanti per anni. Il prossimo passo delle indagini riguarda l'interrogatorio di Luigi Compiano, che avverrà molto probabilmente giovedì mattina. Massimo Schiavon invece è già stato sentito dal pm Massimo de Bortoli nei giorni scorsi. Interrogatorio il cui contenuto è stato al momento secretato. C'è da dire inoltre che Filippo Silvestri, il responsabile della sicurezza della Nes la cui abitazione è stata perquisita, non solo non è indagato ma, come ribadito dagli inquirenti, è del tutto estraneo alla vicenda e con il buco milionario non c'entra nulla.


Galleria fotograficaGalleria fotografica