Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra Ionella Anisoara Doicu, Mihaela Constantin e Olga Vasilica Apostu

MINACCIATO CON UN COLTELLO E RAPINATO: AL VIA IL PROCESSO

Vittima dell'agguato Enzo Dalla Libera, 55enne di Rustignč


ODERZO – (gp) Al via il processo per la rapina ai danni di Enzo Dalla Libera, cinquantenne di Rustignè, aggredito in casa l'8 marzo dello scorso anno. Alla sbarra, con l'accusa di rapina, tre donne di origine romene: Ionella Anisoara Duicu, 45 anni, Mihaela Constantin, 37 anni, e Olga Vasilica Apostu, 36 anni. Sul banco dei testimoni si sono seduti i carabinieri di Conegliano che hanno condotto le indagini e permesso agli inquirenti di identificare le autrici del colpo. Assente in aula la vittima, che verrà ascoltata nel corso della prossima udienza fissata a maggio 2014. Fu proprio Enzo Dalla Libera a fornire ai militari dettagli importanti per risalire alle rapinatrici. Stando alle accuse le tre donne, nel tardo pomeriggio dell'8 marzo 2012, erano entrate nel residence di via Anzanel e avevano preso di mira l'uomo. Sotto la minaccia di un coltello, erano riuscite a farsi aprire la porta di casa e a rubare l'oro della madre morta della vittima e un po' di contanti prima di darsi alla fuga. Dalla Libera le inseguì fino al portone d'ingresso del palazzo vedendo che erano scappate a bordo di un'Alfa 156 station wagon nera, annotando parte del numero di targa poi riferito ai carabinieri.