Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra Ionella Anisoara Doicu, Mihaela Constantin e Olga Vasilica Apostu

MINACCIATO CON UN COLTELLO E RAPINATO: AL VIA IL PROCESSO

Vittima dell'agguato Enzo Dalla Libera, 55enne di Rustignč


ODERZO – (gp) Al via il processo per la rapina ai danni di Enzo Dalla Libera, cinquantenne di Rustignè, aggredito in casa l'8 marzo dello scorso anno. Alla sbarra, con l'accusa di rapina, tre donne di origine romene: Ionella Anisoara Duicu, 45 anni, Mihaela Constantin, 37 anni, e Olga Vasilica Apostu, 36 anni. Sul banco dei testimoni si sono seduti i carabinieri di Conegliano che hanno condotto le indagini e permesso agli inquirenti di identificare le autrici del colpo. Assente in aula la vittima, che verrà ascoltata nel corso della prossima udienza fissata a maggio 2014. Fu proprio Enzo Dalla Libera a fornire ai militari dettagli importanti per risalire alle rapinatrici. Stando alle accuse le tre donne, nel tardo pomeriggio dell'8 marzo 2012, erano entrate nel residence di via Anzanel e avevano preso di mira l'uomo. Sotto la minaccia di un coltello, erano riuscite a farsi aprire la porta di casa e a rubare l'oro della madre morta della vittima e un po' di contanti prima di darsi alla fuga. Dalla Libera le inseguì fino al portone d'ingresso del palazzo vedendo che erano scappate a bordo di un'Alfa 156 station wagon nera, annotando parte del numero di targa poi riferito ai carabinieri.