Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Valdobbiadene, la droga, spacciata nella zona, avrebbe fruttato 50mila euro

COLTIVAZIONI DI MARIJUANA SUL PIAVE: ARRESTATO 59ENNE

In manette Valti Zanella, pensionato, sequestrati 12 kg di piante


VALDOBBIADENE - Aveva creato alcune piantagioni di marijuana nell'area del fiume Piave, tra Segusino e Valdobbiadene: la sostanza, poi lavorata nella sua abitazione di Quero, era destinata alla vendita all'ingrosso ai giovani residenti nelle province di Treviso e Belluno. Ad essere arrestato dai carabinieri un pensionato di 59 anni, con piccoli precedenti alle spalle, Valti Zanella. Dopo il ritrovamento, nel maggio scorso, di alcune coltivazioni lungo il Piave i carabinieri della stazione di Valdobbiadene hanno dato il via all'indagine e nei giorni scorsi sono scattate quattro perquisizioni, presso i domicili di altrettanti sospettati. A casa del pensionato i militari hanno rinvenuto 12 kg di piante lasciate ad esiccare, fertilizzanti e vari attrezzi da giardinaggio. Dalla vendita della marijuana all'ingrosso, ai pusher della zona, il 59enne avrebbe guadagnato almeno 50mila euro. I clienti sarebbero tutti giovanissimi residenti tra le province di Treviso e Belluno. Le indagini proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Galleria fotograficaGalleria fotografica