Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, sabato manifestazione contro il degrado di via Roma e ponte San Martino

CORSO DI ARABO PER BIMBI BLITZ DI LOTTA STUDENTESCA

Uno striscione è stato esposto nella notte alla "Carducci"


TREVISO - Uno striscione con su scritto “Italiani sgrammaticati, marocchini sovvenzionati”. Blitz di Lotta Studentesca, la scorsa notte, alla scuola elementare ''Carducci'' per protestare contro l'imminente avvio di un corso di arabo per bambini che a breve dovrebbe prendere avvio. Lotta Studentesca ha rivendicato, con una nota diffusa in mattinata, l'iniziativa. Si sottolinea che “questo istituto trevigiano -si legge nel comunicato- possa essere assurto ad emblema del rischio che corre l'Istruzione nella nostra nazione”. “Subito il popolino perbenista acclama questa iniziativa lodando questo ''arricchimento culturale'' -scrivono i rappresentanti di Lotta Studentesca- ma chiunque volesse apportare un'analisi più approfondita noterebbe subito alcune note di contrasto. Perché lo Stato italiano permette ingerenze straniere nei propri istituti invece di sovvenzionare la nostra cultura? Perché non ci si attiva per migliorare gli standard qualitativi sia dell'insegnamento sia delle strutture scolastiche? Allora il paradosso è quello che in una scuola italiana si facciano corsi stranieri e mentre quelli tradizionalmente legati alla nostra cultura scivolano sempre più in una condizione di sfacelo”. Sempre Lotta Studentesca, sabato prossimo, ha organizzato una manifestazione di protesta contro il degrado di Ponte San Martino, teatro martedì sera di una rissa, degenerata in accoltellamento, tra due dominicani.