Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La causa: stipendi bassi e contributi versati insufficienti

"INTERE GENERAZIONI DI TREVIGIANI CON FUTURE PENSIONI DA FAME"

L'allarme della Cgil: "Migliaia di giovani a rischio"


TREVISO - Sono qualche decina di migliaia i giovani precari trevigiani con retribuzioni molto basse e saltuarie. Oltre alle difficoltà attuali, questi lavoratori rischiano di ritrovarsi in futuro con pensioni al limite della soglia di povertà, a causa della ridotta mole di contribuiti versati. La Cgil di Treviso ha stilato una proiezione: un giovane che abbia iniziato a lavorare nel 2001, a 25 anni, con un reddito dichiarato di 8mila euro lordi all'anno, al momento di andare in pensione, con quarant'anni di contribuzione, nel 2041 riceverà un assegno mensile di 747 euro lordi.

Per questo Giacomo Vendrame, segretario provinciale della Cgil, ribadisce come parlare di pensioni, significhi allo stesso tempo parlare di qualità del lavoro e continuità redittuale.

Il sindacato ha dedicato al tema un seminario con tra i relatori il direttore regionale dell'Inps, Antonio Pone e le parlamentari Maria Luisa Gnecchi e Floriana Casellato.

Paolino Barbiero ha rilanciato l'allarme sull'impoverimento dei pensionati trevigiani e torna a sollecitare lo sblocco della rivalutazione, sospesa per i vitalizi tra 1.400 e 3.000 euro lordi al mese: vale a dire circa 58mila titolari di trattamenti pensionistici della Marca.