Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, unico neo del primo trofeo della Restera è stato il lancio di un fumogeno

OXFORD-CAMBRIDGE SUL SILE VINCE IL CRAL OSPEDALIERI

Seconda la Canottieri Sile di Bruno Cipolla, terza la Canottieri Padova


TREVISO - Una mattinata ad alto tasso di spettacolarità sulle acque del Sile per la Oxford- Cambridge di casa nostra. Alla fine il primo Trofeo della Restera è stato vinto dalla società di casa, il Cral Ospedaleri, società organizzatrice che ben conosce le curve del Sile, seconda la Canottieri Sile con timoniere l’Olimpionico Bruno Cipolla, terza la Canottieri Padova, con capovoga la campionessa del mondo juniores Stefania Gobbi, quarto il Dopolavoro Ferroviario, che ha corso con una imbarcazione del 1936.

Non è stato facile infatti mettere in acqua quattro “otto”, soprattutto per le caratteristiche tortuose del Sile, che poco si prestano a barche lunghe e soprattutto molto veloci e per garantire una presenza anche del vivaio di tutte le società, i club hanno scelto di schierare equipaggi misti. Ottimo il riscontro di pubblico, che si è concentrato all’arrivo e ai punti delle virate (all’altezza del ristorante Makallè e vicino alla Centrale di Silea). Unico neo della manifestazione il lancio di un fumogeno, che tuttavia non ha rallentato la gara. Di fatto questa è la seconda edizione del Trofeo della Restera, il primo riconosciuto e inserito nel calendario agonistico della FIC Veneto. Presenti l’Assessore allo sport della Provincia di Treviso, Paolo Speranzon, l’Assessore allo sport del Comune di Treviso, Ofelio Michielan, il presidente Fic Veneto Frisiero e il vicepresidente Ennio Casagrande. Il Trofeo della Restera è destinato ad entrare nella tradizione remiera veneta e infatti, la coppa verrà tramandata edizione dopo edizione dal vincitore, quasi un passaggio di testimone tra quanti portano avanti gli antichi lustri del remo trevigiano e veneto. Gli equipaggi in gara:

 

A.S.D. OSPEDALIERI TREVISO- QUERINI : Ghedin Alberto, Zanatta Federico, Tomasi Matteo, Tessari Dario, Ciuffetti Stefano, Recordare Giovanni (Querini), Pajer Nicolò (Querini) Povolato Tommaso (Querini) tim. Marchetto Francesco

 

D.L.F. TREVISO: Dotto Luca, Camatta Tiziano, Pozzobon Stefano, De Luca Giovanni, Maruffi Diego, Carniato Marco, Bortolotto Andrea, Ladillo Sebastiano, tim. Villalta Davide

 

MISTO SOCIETA’ TREVIGIANE- SILE DLF OSPEDALIERI Zanatta Nicolò, Scarazzato Matteo , Galasso Giuseppe, De Rosa Iacopo , Rosso Nicola, Zardo Nicolò (Ospedalieri), Reato Cesare (Ospedalieri), Camerano Riccardo (DLF), tim. Bruno Cipolla (Ospedalieri)

 

CANOTTIERI PADOVA Stefania Gobbi, Elena Boaretto, Alessandra Ferrato, Alberto Lentola, Mattia Amatruda, Gianmarco Guadalupi, Riccardo Scottà (Ospedalieri), Gustavo Salinas (ospedalieri), tim. Asia Maregotto.


Galleria fotograficaGalleria fotografica