Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, unico neo del primo trofeo della Restera è stato il lancio di un fumogeno

OXFORD-CAMBRIDGE SUL SILE VINCE IL CRAL OSPEDALIERI

Seconda la Canottieri Sile di Bruno Cipolla, terza la Canottieri Padova


TREVISO - Una mattinata ad alto tasso di spettacolarità sulle acque del Sile per la Oxford- Cambridge di casa nostra. Alla fine il primo Trofeo della Restera è stato vinto dalla società di casa, il Cral Ospedaleri, società organizzatrice che ben conosce le curve del Sile, seconda la Canottieri Sile con timoniere l’Olimpionico Bruno Cipolla, terza la Canottieri Padova, con capovoga la campionessa del mondo juniores Stefania Gobbi, quarto il Dopolavoro Ferroviario, che ha corso con una imbarcazione del 1936.

Non è stato facile infatti mettere in acqua quattro “otto”, soprattutto per le caratteristiche tortuose del Sile, che poco si prestano a barche lunghe e soprattutto molto veloci e per garantire una presenza anche del vivaio di tutte le società, i club hanno scelto di schierare equipaggi misti. Ottimo il riscontro di pubblico, che si è concentrato all’arrivo e ai punti delle virate (all’altezza del ristorante Makallè e vicino alla Centrale di Silea). Unico neo della manifestazione il lancio di un fumogeno, che tuttavia non ha rallentato la gara. Di fatto questa è la seconda edizione del Trofeo della Restera, il primo riconosciuto e inserito nel calendario agonistico della FIC Veneto. Presenti l’Assessore allo sport della Provincia di Treviso, Paolo Speranzon, l’Assessore allo sport del Comune di Treviso, Ofelio Michielan, il presidente Fic Veneto Frisiero e il vicepresidente Ennio Casagrande. Il Trofeo della Restera è destinato ad entrare nella tradizione remiera veneta e infatti, la coppa verrà tramandata edizione dopo edizione dal vincitore, quasi un passaggio di testimone tra quanti portano avanti gli antichi lustri del remo trevigiano e veneto. Gli equipaggi in gara:

 

A.S.D. OSPEDALIERI TREVISO- QUERINI : Ghedin Alberto, Zanatta Federico, Tomasi Matteo, Tessari Dario, Ciuffetti Stefano, Recordare Giovanni (Querini), Pajer Nicolò (Querini) Povolato Tommaso (Querini) tim. Marchetto Francesco

 

D.L.F. TREVISO: Dotto Luca, Camatta Tiziano, Pozzobon Stefano, De Luca Giovanni, Maruffi Diego, Carniato Marco, Bortolotto Andrea, Ladillo Sebastiano, tim. Villalta Davide

 

MISTO SOCIETA’ TREVIGIANE- SILE DLF OSPEDALIERI Zanatta Nicolò, Scarazzato Matteo , Galasso Giuseppe, De Rosa Iacopo , Rosso Nicola, Zardo Nicolò (Ospedalieri), Reato Cesare (Ospedalieri), Camerano Riccardo (DLF), tim. Bruno Cipolla (Ospedalieri)

 

CANOTTIERI PADOVA Stefania Gobbi, Elena Boaretto, Alessandra Ferrato, Alberto Lentola, Mattia Amatruda, Gianmarco Guadalupi, Riccardo Scottà (Ospedalieri), Gustavo Salinas (ospedalieri), tim. Asia Maregotto.


Galleria fotograficaGalleria fotografica