Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Col San Martino, sequestrate sei banconote da 20 euro a casa del nordafricano

DENARO FALSO, ALLERTA DEI CARABINIERI: OCCHIO AI TAROCCHI

Pusher smerciava droga ma anche carta moneta contraffatta


COL SAN MARTINO - In casa, oltre a 15 grammi di marijuana e 67 di hashish, nascondeva anche sei banconote da 20 euro false. Questo quanto hanno trovato i carabinieri della stazione di Col San Martino all'interno dell'abitazione di un giovane pusher magrebino, residente nella zona. A portare i militari alla perquisizione a casa dello spacciatore era stato un controllo effettuato venerdì sera nei confronti di un tossicodipente che era stato pizzicato con alcuni grammi di marijuana e due banconote da 20 euro false. I numeri di serie della carta moneta risulteranno essere gli stessi delle banconote trovate a casa del pusher. I carabinieri hanno accertato che il nordafricano aveva dato il denaro falso al cliente come resto per la dose appena acquistata. Nella zona sarebbero numerose le banconote false smerciate dallo straniero: una di queste, con lo stesso numero di serie, è stata consegnata ai carabinieri di Valdobbiadene da un barista: si era reso conto che si trattava di un falso solo al momento del deposito in banca dell'incasso. L'esercente ha raccontato ai militari di aver ricevuto la banconote da due uomini di mezza età che si esprimevano in dialetto napoletano. Si tratta effettivamente di banconote di pregevole fattura e pertanto si invita la popolazione a fare attenzione allorquando si ricevono delle banconote, informando immediatamente l’Arma dei carabinieri.