Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ca' Sugana prima vuole analizzare i dati sul traffico

QUARTO LOTTO DELLA TANGENZIALE IL COMUNE TIRA IL FRENO

Manildo: "Nessuna decisione, visionato solo il progetto della Regione"


TREVISO  - "Nessuna decisione è stata presa sul quarto lotto della tangenziale". Da Ca' Sugana frenano sul completamento dell'anello ad alto scorrimento attorno alla città. La giunta comunale aveva infatti preso visione del tracciato proposto da Veneto Strade una settimana fa, nel corso di una riunione nella quale l’assessore all’Urbanistica, Paolo Camolei, aveva illustrato il progetto al sindaco e agli altri assessori. Camolei, in quell'occasione, aveva specificato che la Regione avrebbe messo a disposizione 53 milioni di euro per la realizzazione del tracciato a raso. Trattandosi di un’infrastruttura importante sotto il profilo della gestione del traffico, ma anche sotto quello dell’impatto sul territorio, gli assessori e il sindaco hanno deciso di avviare una fase istruttoria e di analisi di tutti i dati, non solo dei flussi di traffico realtivi al quartiere di San Giuseppe.

L'amministrazione non intende dare il proprio via libera prima di avere in mano tutti i riscontri scientifici: "Solo allora potremmo decidere se accettare o bocciare il tracciato proposto da Veneto Strade - ribadisce il sindaco Giovanni Manildo -. Affermare oggi che la tangenziale si farà non corrisponde al vero poiché confligge con il metodo che ci siamo dati, ovvero l’analisi oggettiva dei dati – sottolinea il sindaco - Crediamo inoltre che attraverso questo metodo la giunta, in maniera unitaria com’è nostra consuetudine fare, potrà decidere se intervenire. E’ certo comunque che la decisione verrà presa avendo come primo obiettivo l’utilità dell’opera per la città e per i suoi cittadini e non il soddisfacimento di questo o quell’interesse particolare”.

Il primo cittadino condanna anche le critiche rivolte all'assessore Camolei, dopo le prime indiscrezioni di stampa sul progetto della tangenziale.