Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'appuntamento settimanale con la dottoressa Federica Bellò

CURARE LA FOBIA SCOLARE, LA PAROLA ALLA PSICOLOGA - 36

Perchè talvolta alcuni ragazzi manifestano reazioni andando a scuola


TREVISO - Sicuramente tutti quanti abbiamo un ricordo di alcune giornate in cui non avevamo voglia di andare a scuola. Spesso non si tratta di un caso ma un disturbo chiamato fobia scolare. Questo è l'argomento di cui si parlerà con la psicologa e psicoterapeuta Federica Bellò. La fobia scolare colpisce bambini ed adolescenti, soprattutto all'inizio della scuola: al solo pensiero si scatena una serie di reazioni negative. Ci sono due fasi di esordio, quella precoce verso i 5/6 anni oppure attorno ai 12/15 anni. I soggetti che ne soffrono sono perlopiù i figli unici o i prediletti, in particolare i maschi e quelli che si distinguono come bravi allievi.

Le cause che scatenano la fobia sono molteplici: l'ansia della separazione dai genitori, il cambiamento di città o della scuola, la perdita dei punti di riferimento e il ritrovarsi in situazioni nuove.

Come sempre la dottoressa darà alcuni consigli utili per affrontare il fenomeno e circoscrivere la problematica.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
25/06/2013 - Affrontare il mobbing, la parola alla psicologa - 35
18/06/2013 - Il "Binge eating disorder", La parola alla psicologa - 34
05/06/2013 - Vivere in una famiglia allargata, la parola alla psicologa - 33
28/05/2013 - La sete di vendetta, la parola alla psicologa -32
13/05/2013 - Interruzione della gravidanza, la parola alla psicologa - 31
26/04/2013 - Unioni miste, risorse e difficoltà. La parola alla psicologa - 30
22/04/2013 - Disagio giovanile, la parola alla psicologa - 29
17/04/2013 - Dipendenza sessuale, la parola alla psicologa - 28
09/04/2013 - Ossessioni amorose, la parola alla psicologa - 27
27/03/2013 - Rubare per impulso, la parola alla psicologa - 26
22/03/2013 - Il fenomeno spree killer, la parola alla psicologa - 25
12/03/2013 - Superare l'impotenza, la parola alla psicologa - 24
05/03/2013 - Le conseguenze del cyberbullismo, la parola alla psicologa - 23
07/02/2013 - Depressione post partum, la parola alla psicologa - 22
05/02/2013 - Disabilità e famiglia, la parola alla psicologa - 21