Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Atteso appuntamento alle 18.15 al Palasport Taliercio di Mestre

L'UMANA REYER ALL'ESORDIO CASALINGO CON MONTEGRANARO

Coach Mazzon: "Grande voglia di vincere", diretta su Veneto Uno


VENEZIA Questo pomeriggio alle 18.15 la Reyer Umana Venezia affronterà al Taliercio, nella seconda giornata di campionato, la Sutor Montegranaro. Dice il coach dei lagunari Andrea Mazzon:“Massima attenzione a Montegranaro, squadra allenata da un coach esperto come Recalcati, l’unico che ha vinto lo scudetto con tre club diversi. Una squadra che non a caso nella gara d’esordio se l’è giocata fino all’ultimo con i vicecampioni d’Italia. Abbiamo grande voglia di fare bella figura nel nostro esordio casalingo sapendo oltre tutto che c’é grande attesa da parte di tutto l’ambiente e tutti i tifosi. Certamente é stata un settimana durante la quale tutti abbiamo riflettuto sugli errori che abbiamo commesso domenica scorsa a Caserta per la quale mi ritengo il primo responsabile. E’ stata inoltre un’altra settimana in più di lavoro tutti assieme e questo ha aumentato la conoscenza reciproca. E’ normale che facciamo ancora fatica a livello di gioco. Ma certo se pensiamo alle palle perse ai rimbalzi non catturati certi errori devono essere eliminati a prescindere.”

Segui la radiocronaca diretta su Radio Veneto Uno.