Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'esordio al Palasport Taliercio è per gli orogranata una festa di gioco e pubblico

UMANA REYER STREPITOSA: SUTOR MONTEGRANARO UMILIATA 102-68

I ragazzi di coach Andrea Mazzon riscattano la sconfitta a Caserta


VENEZIA - L’Umana Reyer travolge Montegranaro nel debutto casalingo e accende la passione del popolo orogranata. Una vittoria di grande autorità per l’Umana Reyer che supera i 100 punti e ne realizza ben 40 nel solo terzo quarto. L’Umana parte un pò contratta (0-3 al 2′). Il primo canestro casalingo dell’Umana Reyer lo realizza Linhart. L’Umana ribalta con Taylor (6-5 al 4′). Magia di Rosselli e risposta di Cinciarini (10-10 al 6′). L’Umana aumenta l’intensità difensiva e trova la tripla con Rosselli (13-10). Break orogranata di 8-3 e Peric chiude il quarto sul 21-13. Un canestro +libero di Magro valgono il +11 in apertura di secondo quarto (26-11 al 11′). Recalcati chiama time out quando Peric firma il nuovo massimo vantaggio (26-13). L’Umana si affida a Vitali in regia e il vantaggio resta pressoché invariato (27-17 al 14′). Montegranaro é costretta a ricorrere ai falli per provare a fermare gli orogranata. Dopo una serie di tentativi a vuoto degli orogranata é Vitali a trovare la bomba (30-17) ma subito replica Cinciarini. Vitali illumina la scena con un canestro da sotto di pregevole fattura (32-20 al 15′). Un antisportivo a Montegranaro per fallo su Easley riporta l’Umana a +13 (35-22 al 16′) per ben 40 punti realizzati in un periodo. Subito dopo peró gli arbitri sanzionano con un tecnico Smith per proteste per una palla vagante affidata agli ospiti (35-26 al 17′). Gli arbitri sanzionano il terzo fallo a Easley e Mazzon fa entrare Peric al suo posto. Una tripla di Mayo riavvicina gli ospiti (35-29) che confezionano cosí un break di 9-0. E’ Smith a sbloccare la situzione con 2 canestri di fila (39-29 al 19′).
Il terzo quarto si apre con il canestro di Smith e il tecnico a Recalcati per proteste su un’infrazione di 24″. L’Umana ne approfitta con 5 punti di Giachetti (46-31 al 21′). Si sblocca anche Taylor dall’arco con una tripla che sa di liberazione (49-33 al 22′). L’Umana tocca il +16 (35-37) con Smith che mette la sua firma sul quarto ma smorzare gli entusiasmi arrivano il terzo fallo suo e di Giachetti. L’Umana accelera e tocca il +19 con Taylor (57-38 al 25′). Risponde Lauwers con una tripla ma poco dopo é Linhart a infilare la bomba in transizione (62-41) al 26′ e Recalcati chiama time out. Si mette in luce anche Daniele Magro (che si prende gli applausi del pubblico) con un paio di rimbalzi ed un bel tapin. Il Taliercio esplode sul nuovo massimo vantaggio firmato da Vitali con una tripla (67-43 al 27′).
Taylor dimostra di essersi sbloccato e supera la doppia cifra (71-49) lasciando il posto tra gli applausi per fare debuttare Akele che riceve l’ovazione del Taliercio, ruba palla ma per l’emozione fallisce la schiacciata. L’Umana tocca il +30 con la tripla di Rosselli (79-49). Detrik apre il quarto quarto con una tripla. Subito dopo peró gli viene sanzionato fallo tecnico per la nuova regola sulla rimessa. L’Umana manda in lunetta Akele che timbra così i primi 2 punti in serie A (81-53). L’ultimo quarto diventa occasione per lo spettacolo con Linhart che si aggiunge alla festa orogranata e regala una schiacciata in contropiede che fa schizzare in piedi il pubblico del Taliercio. Finisce con la tripla di Giachetti per il 102-68 e il tripudio del Taliercio che dedica la standing ovation agli orogranata.

Parziali: 21-13; 39-31; 79-50
Umana Reyer: Peric 10, Giachetti 10, Rosselli 8, Linhart 9, Vitali 13, Taylor 15, Smith 18, Akele 2, Magro 5, Easley 12. All.Mazzon
Sutor Montegranaro: Cinciarini 14, Sakic 9, Mayo 10, Tessitore, Rossi, Lauwers 3, Campani ne, Mazzola 5, Mitrovic ne, Detrick 9, Quaglia 4, Skeen 14. All. Recalcati