Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal primo ottobre scorso cigs retroattiva per 613 lavoratori

TUTTI I DIPENDENTI DELLA NES IN CASSA INTEGRAZIONE

Firmato a Roma l'accordo tra sindacati e azienda del gruppo Compiano


ROMA - Tutti i dipendenti della North East Services sono in cassa integrazione straordinaria. L'accordo è stato firmato questa mattina a Roma, dai rappresentanti del ministero dello Sviluppo economico, dei sindacati e dell'azienda, assistiti anche da Unindustria. L'intero organico della società, al centro di uno scandalo per ammanchi di decine di milioni, beneficerà di un anno di ammortizzatore, con effetto retroattivo, a partire dal primo ottobre scorso: in totale utilizzeranno la cigs 613 persone (dei 670 lavoratori inziali, alcuni nel frattempo si sono dimessi per passare ad altri datori di lavoro). Inzieranno ad usufruirne gli addetti dei reparti trasporto e conta e, in un secondo momento anche le guardie giurate della vigilanza, per un totale di 576 unità. A costoro si aggiungono i dipendenti delle sedi di Padova e Vicenza, per i quali era già stata attivata la cassa da luglio.

L'ammortizzatore, hanno spiegato i sindacati al termine della riunione, oltre a garantire il reddito ai lavoratori, consente di disporre di maggior tempo per individuare una via d'uscita alla crisi della Nes: "Insieme alle istituzioni locali e alla luce delle scelte che deciderà di operare l’azienda, probabilmente l’avvio dell’amministrazione straordinaria - conferma Danilo Maggiore, della Filcams Cgil -, ci impegneremo in questo tempo per trovare le soluzioni più opportune a scongiurare la perdita di posti di lavoro e non far diventare questi lavoratori merce a basso costo".  Per questo i confederali sollecitano la disponibilità delle altre aziende del settore, che stanno rilevando gli appalti Nes, per favorire la ricollocazione dei dipendenti della società del gruppo Compiano.