Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In due anni 325 richieste per quasi 40 milioni di finanziamenti

LA BANCA PRESTA ALLE IMPRESE I SOLDI PER TASSE E TREDICESIME

Rinnovato l'accordo tra Unindustria e Unicredit per fondi agevolati


TREVISO - Si rinnova per il terzo anno consecutivo la collaborazione tra Unindustria Treviso e UniCredit per consentire alle aziende associate, soprattutto di piccola e media dimensione, di accedere a finanziamenti a condizioni favorevoli per supportarne gli impegni di fine anno, a partire dall’acconto sulle imposte di fine novembre e i successivi altri esborsi straordinari per stipendi, premi, imposte, contributi. I finanziamenti avranno durata semestrale a rata mensile con spread e costi di istruttoria contenuti.

“La pressione fiscale sempre più elevata insieme a una situazione economica ancora rallentata – dichiara Riccardo Arnaboldi, Vicepresidente di Unindustria Treviso delegato alla Finanza – fanno sì che l’ultima parte dell’anno diventi problematica per molte imprese, soprattutto le più piccole, alle prese con un fabbisogno di liquidità straordinario per far fronte  a tutti gli adempimenti che si concentrano in un periodo di tempo limitato”.

Nel 2011 sono state oltre 150 le richieste accolte per un importo complessivo stanziato dalla banca di circa 19 milioni di euro; nel 2012 si è saliti a 175 richieste, per circa 20 milioni di euro.

Dal punto di vista operativo, le aziende dovranno prima di tutto richiedere ad Unindustria Treviso l’attestazione che confermi l’appartenenza all’associazione. Poi potranno recarsi in una filiale UniCredit e presentare la domanda di finanziamento. La banca avrà piena autonomia nella valutazione della pratica creditizia. Il termine per la presentazione delle richieste è fissato al 31 dicembre 2013.