Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, 78enne fiuta subito il pericolo, finge di chiamare la figlia e compone il 113

ANZIANA-DETECTIVE SCACCIA FINTO OPERAIO DELL'ACQUEDOTTO

Truffatore chiede di effettuare dei prelievi, poi: "Ha dei valori in casa?"


TREVISO - Ha finto di essere un operaio dell'acquedotto, incaricato di effettuare dei campionamenti per verificare i valori di piombo nell'acqua: il classico pretesto per riuscire ad entrare in un'abitazione e mettere a segno un l'ennesima truffa ai danni degli anziani. La vittima predestinata era questa volta una 78enne residente a San Zeno. Il truffatore di turno però non ha fatto i conti con la lucidità e la scaltrezza della donna che è riuscita ad allontanare l'uomo, descritto come di un'età di circa 30 anni ed alto un metro e 70. Il finto operaio, una volta entrato nell'appartamento dell'anziana, ha prima svolto dei presunti campionamenti d'acqua e poi, tutto d'un tratto, ha chiesto alla padrona di casa se in casa avesse o meno dei valori. Quella richiesta insolita e sibillina, espressa dall'operaio, ha subito fatto suonare il campanello d'allarme. L'anziana, compreso con chi aveva a che fare, ha riferito di non avere nulla in casa e che a breve sarebbe stata raggiunta dalla figlia: per rendere più credibile la messa in scena ha pure simulato una telefonata alla parente. Al truffatore, persa ogni speranza di mettere le mani su gioielli e denaro della 78enne, non è rimasto che battere in ritirata. L'anziana ha poi contattato le volanti della polizia: agli agenti, dopo aver riferito quanto successo, la donna ha fornito anche un preciso e dettagliato identikit del falso operaio.