Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La causa dell'inquinamento, scoperto in mattinata, sarebbe a monte

MORIA DI PESCI NEL SOLIGO, INDAGANO ARPAV E VIGILI

L'episodio è avvenuto nel tratto di alveo tra Solighetto e Pieve


PIEVE DI SOLIGO - Improvvisa moria di pesci nel fiume Soligo, nel tratto di alveo compreso tra Solighetto e Pieve. Questo quanto hanno scoperto stamani i tecnici comunali e la polizia locale effettuando un sopralluogo lungo il corso d'acqua. Dopo una prima perlustrazione è emerso che il problema, ovvero la causa, è da individuarsi a monte del territorio comunale pievigino. È stata quindi immediatamente avvertita la Provincia che si è attivata assieme all’Arpav per le verifiche di competenza presso gli Enti limitrofi che sono stati a loro volta informati dei rilievi già effettuati dal personale del Comune di Pieve di Soligo. "L’Amministrazione -si legge in una nota- da anni censisce tutti gli scarichi fognari di abitazioni e attività produttive del proprio territorio ed ha appena concluso una campagna triennale di monitoraggio dello stato di salute dei principali corsi d’acqua con l’obiettivo, con il tempo, di migliorarne la qualità delle acque. Ora, purtroppo, per il Soligo si dovrà ripartire da capo".