Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Previste più domeniche a piedi e meno deroghe per la circolazione

BLOCCO DEL TRAFFICO, SLITTA L'ORDINANZA

La giunta decide di attendere prima di varare le misure anti-smog


TREVISO - Slitta l'ordinanza sulle limitazioni al traffico. La giunta ha rinviato l'approvazione del documento con gli interventi sulle misure per ridurre lo smog e l'inquinamento atmosferico. Il provvedimento doveva essere discusso oggi, nella consueta seduta del martedì dell'esecutivo cittadino, ma l'amministrazione ha deciso di prendere ulteriore tempo per calibrare meglio gli interventi. Secondo le prime indiscrezioni, l'ordinanza dovrebbe prevedere un aumento delle domeniche ecologiche "a piedi", fino a cinque, di fatto con una candenza mensile dal prossimo novembre a marzo. Dopo l'ipotesi di vietare la circolazione anche alle auto "euro 3", con ogni probabilità il blocco rimarrà esteso, come nel recento passato, solo agli automezzi con motore "euro 2". L'intenzione del Comune, però, sarebbe di ridurre il numero e le tipologie previste negli anni scorsi. La giunta, tuttavia, ha deciso di valutare con ancora maggiore attenzione i vari aspetti prima di emanare definitivamente l'ordinanza.