Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'╔LITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 66enne trevigiano era chiamato a rispondere di violenza sessuale su minore

RAGAZZINO MOLESTATO AL PARCO: PENSIONATO PATTEGGIA LA PENA

I fatti nel marzo scorso in un campetto tra San Pelajo e Santa Bona


TREVISO – (gp) Dopo aver raggiunto un accordo con il pm Valeria Sanzari, ha patteggiato una pena inferiore ai due anni reclusione, ottenendone la sospensione condizionale, il pensionato di 66 anni accusato di violenza sessuale nei confronti di un minore di 14 anni. L'uomo, difeso dall'avvocato Andrea Gritti, aveva dato al gip (nel corso dell'interrogatorio di convalida) la propria versione dei fatti sulla quale è sempre stato mantenuto il più stretto riserbo, vista la delicatezza della situazione. Dalla denuncia sporta alla Polizia dalla vittima, un ragazzino di 12 anni, e dal racconto di un testimone oculare del fatto, un uomo di 45 anni che aveva accompagnato il proprio figlio al campetto a cavallo tra i quartieri di San Pelajo e Santa Bona, sarebbe emerso che il 66enne, approfittando del fatto che il ragazzino si era avvicinato a lui per riprendere un pallone, l'avrebbe afferrato, baciato in bocca e toccato nelle parti intime.